×

La coraggiosa morte di Plinio il Vecchio

Condividi su Facebook

Lo scrittore rimase ucciso durante l'eruzione del Vesuvio che seppellì Pompei

Lo scrittore Plinio il Giovane (61-113), in due lettere indirizzate a Tacito, raccontò la cronaca della sfortunata spedizione in cui aveva perso la vita suo zio Plinio il Vecchio (23-79) (nella foto), scrittore, filosofo e naturalista tra i più grandi della latinità, autore della “Naturalis Historia“.

Venuto a conoscenza dell’ eruzione del Vesuvio infatti, il letterato salpò con le sue navi da Miseno, dove si trovava, alla volta di Pompei, non solo per osservare da vicino il fenomeno e poterlo studiare, da grande e curioso intellettuale quale era, ma anche per portare soccorso alla popolazione colpita.

Purtroppo, giunto sulle spiagge del napoletano, rimase soffocato dalle esalazioni tossiche provenienti dal vulcano.

Una morte coraggiosa ed encomiabile, rimasta celebre.

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.