La crisi che ha colpito Bologna - Notizie.it
La crisi che ha colpito Bologna
Bologna

La crisi che ha colpito Bologna


Stando ai dati pubblicati dall’ufficio Statistica del Comune, nel 2010 sono state autorizzate quasi 27 milioni di ore di cassa integrazione (26.990.164, oltre la metà delle quali nel settore meccanico), il 70% in più rispetto al 2009.

Impressionante il dato sulla cassa integrazione in deroga, aumentata del 923,7% da poco più di un milione di ore del 2009 a 12.200.000 ore dell’anno scorso. In diminuzione quella ordinaria che passa dalle 11.774.202 ore del 2009 alle 5.577.173 del 2010 (-52,6%), mentre triplica quella straordinaria (+216,7%).

Il ricorso agli ammortizzatori sociali riguarda soprattutto gli operai: a loro destinato il 74% del complesso delle ore richieste (il 79% per la cigo e il 70% per cigs). La crisi, tuttavia, si è fatta sentire con forza anche sui livelli impiegatizi: il numero delle ore richieste per gli impiegati è passato dai 3.047.676 del 2009 ai 7.135.554 del 2010 con una variazione del +134% (l’aumento per gli operai è stato pari a quasi il 55%).

La metalmeccanica anche nel 2010 si conferma il settore più colpito dalla crisi, con 14.819.871 ore di cassa integrazione autorizzate.

Seguono a notevole distanza il commercio (3.135.549), carta, stampa ed editoria (1.133.193), abbigliamento (1.079.186) e lavorazioni minerali non metallifere (1.050.206). Tra il 2009 ed il 2010 il settore che ha visto l’incremento maggiore in termini percentuali è quello dei servizi con una variazione del 2.938,2%, seguito dal commercio (+657,1%) e dai trasporti (+385,6%).

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Diadora Cyclette Diadora Atlas
149 €
315 € -53 %
Compra ora
Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora