La dedica misteriosa di Sollecito a Bossetti - Notizie.it
La dedica misteriosa di Sollecito a Bossetti
Attualità

La dedica misteriosa di Sollecito a Bossetti

misteriosa
La dedica misteriosa di Sollecito a Bossetti

Sollecito ha scritto un libro in cui compare una dedica misteriosa per Bossetti, colpevole dell'omicidio della piccola Yara Gambirasio.

Raffaele Sollecito ha scritto un libro in cui compare una dedica misteriosa e importante per Bossetti. Intanto il legale di Bossetti prepara l’appello. Raffaele Sollecito è conosciuto e noto per l’omicidio di Meredith Kercher e sul suo libro ha scritto una dedica per Bossetti, come lui stesso ammette. “Sì, ho fatto una dedica a Massimo Bossetti su una copia del mio libro”. Sono queste le parole di Sollecito avvenute in una chat.

Sollecito, dopo aver passato quattro anni in carcere, è stato poi assolto nel 2015 su decisione della Cassazione. Il periodo trascorso in carcere e il processo sono alcuni dei punti in comune che Sollecito e Bossetti condividono. Proprio per questi punti in comune tra i due, Sollecito avrebbe scritto una dedica per Bossetti.

A differenza di Sollecito che ora è libero, Bossetti si trova in carcere in quanto colpevole e ritenuto responsabile dell’omicidio della piccola Yara Gambirasio, avvenuto a Brembate.

Sollecito ha scritto un libro sulla sua esperienza dal titolo “Un passo fuori dalla notte”. Proprio per la presentazione del suo libro, Sollecito ha conosciuto Claudio Salvagni, il legale di Bossetti e il relatore del convegno a cui ha partecipato. Salvagni, il legale di Bossetti, ha raccontato questo incontro avvenuto con Sollecito. Ecco le sue parole: “Al termine del convegno ho acquistato due copie del suo libro. Una per me e una per Massimo. Abbiamo chiacchierato, gli ho detto per chi era la seconda copia, allora lui ha voluto scrivergli la dedica”.

Non si sa cosa Sollecito abbia scritto e quale sia la dedica per Bossetti. “E’ una cosa privata”, così come ha detto e concluso lo stesso Salvagni.

La preparazione sul prossimo appello

Intanto, per quanto riguarda Bossetti, il 30 giugno ci sarà l’appello di cui non si conoscono ancora i motivi. Un appello per il quale lo stesso avvocato e legale di Bossetti sta preparando ogni dettaglio.

Proprio in vista dell’appello, il legale di Bossetti ha aggiunto alle 260 pagine, altre 100 per riuscire a trovare prove per scarcerare il suo assistito. Le 102 pagine preparate dal legale di Bossetti saranno utili per “Da un lato serviranno per spiegare meglio il ricorso e dall’altro per aggiungere qualcosa . Ci saranno ulteriori richieste. Una, una novità, è molto interessante“.

Nel frattempo, Bossetti continua a dichiararsi innocente riguardo all’omicidio della piccola Yara Gambirasio. In base al racconto della famiglia e degli amici, Bossetti è un uomo disperato, non riesce a capacitarsi di questa situazione. Il suo compagno, in prigione, ha raccontato di un tentativo di suicidio da parte di Bossetti per il quale lui lo avrebbe salvato.

Forse la dedica di Sollecito è proprio relativa a questa esperienza che entrambi hanno vissuto. Magari Sollecito gli ha scritto di non arrendersi e di continuare a lottare. Non si sa quale sia la dedica, ma può essere che sia un monito a continuare a combattere.

19106014_937206816437123_3249013010804305081_n

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche