×

La deriva delle bolle social sulle cure Covid: dallo zinco alla vitamina C

La deriva delle bolle social sulle cure Covid: dallo zinco alla vitamina C, tutto viene ormai chiesto nella forma del "consulto alla pari" sul web

anxieties g70a229942 1280 768x508

Lo starter pack sulla deriva delle bolle social sulle cure Covid ormai comprende un po’ di tutto: dallo zinco alla vitamina C fino alla lattoferrina, tutto pur di non curarsi con un medico al fianco e in uno spot sanitario ufficiale.

E da questo punto di vista il web esplode di indicazioni e consulti alla pari fra utenti, con i medici che lanciano un allarme preciso. Quale? Quello per cui alle cure efficaci ci si arriva tardi e spesso con la forma severa del covid che specie con i no vax ha già compromesso in quadro clinico generale.

Bolle social sulle cure Covid e balle che passano per consulti medici

Insomma, i social pullulano di “bolle-balle” che promuovono soprattutto consultazioni cliniche tra pari.

Sono gruppi a vole gestiti da scettici, no vax blandi o comunque da persone che nella sanità non hanno fiducia alcuna. Ha spiegato all’Huffington Post il dottor Luca Pezzullo, presidente dell’Ordine degli Psicologi del Veneto: “La fiducia sociale nei confronti di un corpo intermedio dello Stato si è erosa a causa di una serie di informazioni mal percepite come contraddittorie, proprie dell’incertezza dello status scientifico e clinico del covid”.

Il parere dello psicologo veneto sulle bolle social in ordine alle cure Covid

E accade quindi che “in queste bolle ci si valida con una comune sfiducia e si cerca una presunta modalità di intervento basato su fake news”. Insomma, “la bolla fornisce una convalida identitaria del sottogruppo, in grado di darci una verità che il sistema non ha o non ci vuole dare. Si collega a interpretazioni paranoidi del sistema sanitario colluso”. Un esempio citato proprio da HP? “Ho 60 anni e vi scrivo da Trieste, perché ho contratto il covid”.

Prescrizioni chieste sui social e bolle sulle cure Covid che spesso producono “balle”

Quindi “domattina contatterò il mio medico che presumo applicherà le linee guida. Ignoro tuttavia se mi consiglierà dei farmaci adeguati oppure la formula ‘Tachipirina e vigile attesa’. Vi chiedo pertanto se a prescindere dal mio rapporto con il medico curante se siete in grado di prescrivermi dei farmaci adeguati, oltre agli integratori che sto già assumendo: Vitamina C, Zinco, Vitamina D e Lattoferrina”. Ecco.

Contents.media
Ultima ora