×

La dieta di Elena D’Amario: cosa mangia la ballerina e coreografa di Amici

Elena D'Amario, famosa ballerina di Amici, sfoggia un fisico perfetto e invidiabile: quale dieta segue e quali sono i suoi segreti di bellezza?

dieta Elena D'Amario

Elena D’Amario piace per la sua solarità e per l’energia contagiosa, ma piace anche per il suo fascino travolgente e il suo fisico da urlo: quali sono i segreti di bellezza della famosa ballerina e coreografa di Amici?

La dieta di Elena D’Amario

La passione per la danza è diventata un lavoro e la tanta attività fisica sicuramente le sono di aiuto, garantendole un fisico davvero invidiabile. Elena D’Amario segue uno stile di vita sano e offre così consigli preziosi per chi vuole mettersi in forma in vista dell’estate.

Intervistata dalla Gazzetta dello Sport, la ballerina ha svelato i trucchi che segue con costanza per sfoggiare sempre un corpo meraviglioso.

In particolare, ha spiegato che l’allenamento varia a seconda dei giorni, “a New York, con la compagnia, inizio alle 9. Mi prendo 45 minuti di risveglio muscolare e di stretching. Mi muovo in modo cauto, mi regolo in base alla musica, tendenzialmente dedico 4 canzoni agli addominali. Poi vado alla sbarra per il classico, tutti i giorni. Durante le prove faccio 8 ore di allenamento con 45 minuti di pausa pranzo, finisco alle 16 o alle 18.

Quando ci sono i giorni di spettacolo, invece, sei in teatro dalla mattina alla notte”.

Poi ha ricordato: “È importante riposarsi, più passano gli anni più lo capisci. In teatro hai il giorno di riposo dove i muscoli e la testa si rigenerano, ad “Amici” era più complicato, non avevo un day off. Mi serviva proprio, è intelligente sapersi riposare. Lo sto imparando adesso”.

Non segue una dieta in particolare e precisa: “Tutto dipende dalla costituzione e da quello che fai.

Io posso permettermi sfizi che un altro non può permettersi. Ho una vita movimentata e cerco di mangiare il più possibile, perdo peso in fretta e consumo tantissimo. Certo, mangio sano e parecchi carboidrati: la pasta a pranzo sempre, il pane, la pizza che mi piace tantissimo. Insieme agli spaghetti alle vongole. Io vengo da una città di mare e la frittura di pesce per strada è uno sfizio che ora posso permettermi perché lo consumo subito“.

Contents.media
Ultima ora