La distribuzione dei migranti nelle regioni italiane - Notizie.it
La distribuzione dei migranti nelle regioni italiane
Attualità

La distribuzione dei migranti nelle regioni italiane

I migranti, regione per regione

Da una tabella del Viminale, dove ha sede il Ministero dell’Interno, si leggono gli ultimi rapporti sulla ripartizione degli immigrati nelle regioni italiane. I dati sono stati elaborati in base alla presenza di migranti nei Cara (Centri Accoglienza per i Richiedenti Asilo), nello Sprar (Sistema di Protezione per i Richiedenti Asilo e per i Rifugiati) e nelle altre strutture temporanee.

Dai documenti si evince che la maggior parte è accolta in Sicilia (con 16.010 persone su un totale di 73.883) e nel Lazio (8.611). La regione con minor numero è invece la Valle d’Aosta (con appena 62 persone ospitate).

Da altri dati si conosce poi la percentuale degli sbarchi avvenuti dal 1° gennaio al 6 maggio 2015: 26.481 persone sono sbarcate in Sicilia, una percentuale cioè del 75%, 4.676 (13%) in Calabria, 2.081 (6%) in Campania, 1.423 (4%) in Puglia e i restanti 608 in Liguria e Sardegna.

Intanto è stato individuato oggi il barcone affondato il 18 aprile che ha portato alla morte più di 750 persone.

La Marina Militare l’ha localizzato a circa 85 miglia a nord est delle coste libiche, ad una profondità di 375 metri. L’imbarcazione raccoglie i corpi delle vittime imprigionate. Renzi dichiara “Faremo di tutto per recuperare le salme”.

1 Trackback & Pingback

  1. La distribuzione dei migranti nelle regioni italiane | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche