×

La fake news dell’uomo morto durante l’attesa post vaccino covid

Sbagliati posto, epoca e dinamica con un defunto che defunto non è con i soliti post truci: la fake news dell’uomo morto durante l’attesa post vaccino

Il frame del video condiviso su Twitter

Circola in rete la solita fake newslegata alle aree negazioniste, è quella dell’uomo morto durante l’attesa post vaccino covid. Tuttavia, come spiega la consueta e puntuale analisi di Open, si tratta di una bufala, almeno così come è stata artatamente contestualizzata.

Ma di cosa si tratta? 

Uomo morto durante l’attesa del vaccino: no vax scatenati su dove, quando e perché, tutti e tre sbagliati

Di un video che circola negli ambienti no vax e fa proseliti ma situazione, esito e location sono errate. E cosa ritrarrebbe il video in questione secondo la mistica no vax più talebana? La morte di un uomo all’interno di un hub vaccinale. Quelle immagini sono andate nella dispensa social dei no vax perché ritrarrebbero un’area di attesa del famoso quarto d’ora in cui attendere dopo la somministrazione del vaccino contro il covid. 

Il video dell’uomo morto durante l’attesa che però non è morto e non era dove dicono i no vax

Perciò il legame, agli occhi grulli o in malafede del popolo no vax, è inequivocabile: c’è un uomo che ha fatto il vaccino e che attende i 15 minuti e quell’uomo muore subito dopo aver fatto il vaccino, perciò il vaccino uccide. D’altronde i post a corredo del video sono espliciti: “Andate a fan..lo voi e i vostri vaccini, è morto davanti ai nostri occhi”. Le cose non stanno esattamente così.

Eppure non sono mancati gli utenti che hanno anche temporalizzato l’evento, collocandolo a Livorno nel mese di novembre del 2021

Morto a Livorno durante l’attesa post vaccino a novembre 2021? No, svenuto a Bergamo a gennaio 2022

Ecco, è sbagliato anche questo, dato che è avvenuto in provincia di Bergamo a gennaio 2022, e che la persona in questione non è morta e ha avuto un malore legato a tutt’altra faccenda sanitaria.

Eppure su Twitter il 17 gennaio era comparso un altro post “indinniato”:  “21 Novembre scorso hub vaccinale di Rosignano. Muore subito dopo #vaccino durante i 15 minuti di attesa eppure #nessunacorrelazione”. Grazie all’Eco di Bergamo Open ha messo suggello alla fregnaccia social, con l’Asst Bergamo Est che spiega: “Il malore di cui è stato protagonista è riferibile non al vaccino, ma a gravi condizioni patologiche preesistenti”.

Contents.media
Ultima ora