×

La fake news sul caso Pipitone: “Piera Maggio è morta”

Un sito online si inventa e diffonde la terribile fake news sul caso di Denise Pipitone e sulla donna che lotta da quasi 18 anni: “Piera Maggio è morta”

Piera Maggio

L’ultima fake news sul caso di Denise Pipitone ha il sapore delle cose macabre e di pessimo gusto: “Piera Maggio è morta”. La madre della bambina scomparsa da Mazara del Vallo, che ovviamente è viva, interviene e replica sui social: “Sciacalli”. Ecco il testo della terribile ed incivile bufala che un sito online ha deciso di pubblicare: “È morta Piera Maggio.

Il suo corpo ritrovato nella sua camera da letto: sul suo pigiama sangue”. 

 “Piera Maggio è morta”: fake e cattivo gusto

Ecco, con questo tipo di titolo “acchiappa-like” un sito online aveva diffuso la notizia falsa del decesso della mamma di Denise Pipitone. Neanche a dirlo, la povera Piera Maggio, madre della bambina sparita da Mazara del Vallo a settembre del 2004, non solo è viva, ma è anche comprensibilmente indignata contro questo tipo di notizie che fanno dell’eclatanza gratuita la loro sola mission. 

“Ancora non sono morta, sciacalli!”

Perciò Piera ha voluto commentare la bufala di cattivo gusto attraverso le sue pagine social, lo ha fatto scrivendo: “Ancora non sono morta! Per coloro che stavano festeggiando la notizia, non vorrei che gli abbia rovinato la festa. A parte gli scherzi, siete proprio degli sciacalli!”. Alla madre di Denise sono giunti moltissimi messaggi di solidarietà, solidarietà corroborata dalla tenacia con cui Piera continua quotidianamente la sua battaglia per ritrovare la figlia scomparsa ormai quasi 18 anni fa.

Contents.media
Ultima ora