×

La Finlandia si scopre antieuropea

Il partito ultra-nazionalista finlandese ha ottenuto il 20% dei consensi. Questo il risultato ottenuto dal partito anti europeista finlandese dei Veri Finlandesi alle ultime elezioni per il rinnovo del Parlamento che potrebbe creare problemi alle politiche di salvataggio finanziario dell’Unione europea. Il partito guidato da Timo Soini ha raggiunto quasi il 20% dei voti facendo leva su di una opinione pubblica contraria ai costi del salvataggio dei paesi piu’ deboli come Grecia e Portogallo. E’ ora probabile che Soini possa costituire un governo insieme al centrodestra, forte di un altro 20% circa delle preferenze. La Finlandia ha il diritto di voto sulla richiesta dei piani di salvataggio finanziario proposti dalla Ue ed il successo di questo partito potrebbe rendere problematica l’adozione degli aiuti al Portogallo (per il quale sarebbero pronti 85 miliardi circa di sostegno).


Contatti:

Scrivi un commento

300

Contatti:
Caricamento...

Leggi anche