×

La guerra fa un’altra vittima a Mariupol, una ginnasta di soli 11 anni

La guerra fa un’altra vittima a Mariupol, Katya “doveva conquistare il palcoscenico e regalare sorrisi al mondo, di cosa si devono incolpare i bambini?”

Katya Dyachenko con la sua coach

La guerra della Russia all’Ucraina fa un’altra vittima a Mariupol, una ginnasta di soli 11 anni, si tratta della promessa dello sport Katya Dyachenko, che sarebbe morta seppellita dalle macerie dei bombardamenti. Il tristissimo annuncio è arrivato dalla pagina Instagram della sua coach storica Anastasia Meshchanenkov.

Secondo quanto riferito dalla preparatrice della giovanissima e brava Katya la ragazzina è stata sepolta dalle macerie a Mariupol dopo che un attacco russo aveva colpito l’abitazione in cui si trovava.

La guerra fa un’altra vittima a Mariupol, giovanissima

E le parole di commiato e dolore assoluto di Anastasia sui social sono state esemplari: “Doveva conquistare il palcoscenico e regalare sorrisi al mondo. Di cosa si devono incolpare i bambini?”.

La “bella” Kateryna era l’allieva preferita della coach, tanto che quella sua predilezione era diventata anche commento a corredo di una foto che le vede ritratte insieme quando nella vita campeggiava l’amore per lo sport e non l’orrore della guerra.

Il tweet della parlamentare Purtova

A dare conferma del decesso della giovane atleta è stata anche la parlamentare ucraina Anna Purtova. La donna, molto attiva in questio giorni sul fronte degli aiuti, ha scritto sul suo account Twitter: “Questa è la nostra ginnasta Katya Dyachenko.

Ha 11 anni. È morta sotto le macerie della sua casa a Mariupol quando un missile russo l’ha colpita nel corso della giornata. Avrebbe potuto avere un brillante futuro davanti a sé come giovane campionessa ucraina. Ma in un secondo se n’è andata”.

Contents.media
Ultima ora