×

La lista di Borell: “All’Ucraina servono armi e glie le daremo”

Borrell: “All’Ucraina servono armi e glie le daremo, torno con una lista di cui Kiev ha bisogno, e noi la seguiremo ma come Ue non ne abbiamo"

Josep Borrell

La lista di Josep Borell fa il paio con le sue dichiarazioni social in cui afferma che Kiev vincerà la guerra contro Mosca sul campo: “All’Ucraina servono armi e glie le daremo”. L’alto rappresentante per gli Esteri dell’Ue ha spiegato ai media che lo hanno seguito in missione con Ursula von der Leyen da Volodymyr Zelensky che è il momento di aiutare Kiev.

Perciò ha detto: “Torno con una lista di armi di cui gli ucraini hanno bisogno. E noi la seguiremo, Però come Unione Europea non abbiamo armi. Dobbiamo bussare alla porta degli Stati membri e dire cosa serve”. 

“All’Ucraina servono armi e glie le daremo”

Sul treno che lo ha portato via da Kiev Borrell ha fatto un bilancio della visita. E ha detto: “Dobbiamo riflettere su quello che abbiamo visto.

Gli ucraini stanno resistendo alla Russia, che non è riuscita a entrare a Kiev. È un grande fallimento per Mosca, che ora sta concentrando tutta la sua capacità militare sul Donbass, dove probabilmente vogliono avere una vittoria per maggio a fini di propaganda”. 

Kramatorsk, “orrenda prova di ciò che vuole la Russia”

Poi, in chiosa: “La grande battaglia nei prossimi giorni sarà lì, le persone andranno evacuate ma da quello che vediamo i russi non vogliono che i civili se ne vadano.

L’attacco indiscriminato sulla stazione ferroviaria di Kramatorsk ne è un’orrenda prova. Purtroppo temo che continueranno a bombardare i convogli in fuga”.

Contents.media
Ultima ora