×

La materia del sistema solare

Condividi su Facebook

Il sistema solare è enorme e ricco di storia ed elementi. Ecco di cosa è formata realmente la sua materia e le sue particolarità.

sistema solare

Il sistema solare è un argomento che ancora oggi fa discutere e dibattere. La maggior parte della sua massa si trova al suo centro. Al suo interno è composta da tre elementi differenti: solidi, liquidi ed infine dalla materia nera.

La materia del sistema solare

Il sistema solare è composto da liquidi, solidi, gas e una sostanza nota come la materia oscura. Al centro di tutto è il Sole, una stella con un diametro 109 volte maggiore di quella della Terra. Il sole contiene 99,85 per cento di tutta la materia nel sistema solare. I pianeti in orbita intorno contengono solo il 0,135 per cento mentre il restante 0,015 per cento è presente nelle comete, asteroidi, meteoriti, satelliti dei pianeti e altri materiali tra i pianeti.

Gas

Giove, Urano, Saturno e Nettuno sono conosciuti come i pianeti che hanno una natura gassosa. Sono i quattro pianeti più lontani dal Sole e hanno densità relativamente bassa. Questi pianeti giganteschi hanno però un piccolo nucleo solido. I pianeti sono per lo più composti da uno strato esterno di elio e idrogeno molecolare ma Urano e Nettuno hanno anche liquidi al loro interno.

Elementi solidi

Venere, Mercurio, la Terra e Marte sono i quattro pianeti che si trovano più vicini al sole e sono contraddistinti da superfici rocciose.

Venere, Mercurio, Terra e Marte si sono sviluppati da piccole particelle di polvere che si sono scontrate e fuse. La superficie di Mercurio ha circa 350 minerali diversi, mentre quella di Marte è circa 500. In confronto, la superficie terrestre ha più di 4.400 minerali conosciuti.

Elementi liquidi

La Terra è l’unico pianeta del sistema solare che ha acqua liquida nella sua superficie. Gli altri pianeti presentano uno strato liquido molto particolare che si comporta in maniera differente a seconda della situazione in cui si trova.

Materia oscura

La materia oscura è invisibile e poco conosciuta. Secondo la NASA, gli scienziati sanno di più su ciò che non è rispetto a quello che realmente è. Per esempio, sappiamo che non è antimateria, buchi neri o nubi scure di materia normale. La ricerca dagli scienziati della University of Arizona suggerisce che la materia oscura si attacca al sistema solare attraverso l’attrazione gravitazionale del Sole e dei pianeti. Alcuni pianeti hanno quindi la materia più oscura che li circonda di altri.

Resta da vedere quale parte della materia oscura gioca nella composizione complessiva del sistema solare.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.