×

La Msc Grandiosa attracca a Genova: a bordo 150 positivi al covid

La Msc Grandiosa ha attraccato a Genova per far scendere i primi passeggeri, poi sarà la volta di Civitavecchia, Sicilia e Malta.

Msc Grandiosa attracca Genova

Il maxi focolaio covid scoppiato sulla nave da crociera Msc Grandiosa conta al momento 150 persone positive, per fortuna tutte asintomatiche, le quali sono state opportunamente isolate nelle proprie cabine – come previsto dal protocollo – in attesa dell’Intervento di sanità marittima (Usmaf), società armatrice, Capitaneria di porto e Protezione civile regionale.

L’inbarcazione nella serata di ieri, 3 dicembre, ha attraccato a Genova dove è iniziata la procedura per lo sbrarco dei positivi. Nello specifico, oltre ai cittadini italiani, il porto ligure è servito anche a far scendere i passeggeri stranieri positivi al virus che verrano ora isolati in una Rsa della città.

La Msc Grandiosa attracca a Genova

Il piano di intervento prevedeva che già ieri la Msc Grandiosa ripartisse da Genova in direzione Civitavecchia per consentire lo sbarco di altri passeggeri, ma la nave è stata bloccata per una sanificazione ed è dunque potuta salpare solo questa mattina. Dopo il Lazio la nave raggiungerà la Sicilia e poi Malta. 

Attracca a Genova la Msc Grandiosa

Mentre crescono le polemiche alzate da alcuni passeggeri che parlano di una totale inosservanza delle regole anti contagio a bordo, Msc ha fornito un racconto dettagliato di quanto verificatosi a bordo.

“I casi di positività – comunica il portavoce di Msc – sono stati rilevati durante i numerosi controlli messi in atto dalla Compagnia, previsti nell’ambito del rigoroso ‘Protocollo di sicurezza e salute’ di MSC Crociere. La maggior parte è asintomatica e nessuno necessita di ricovero”.

Msc Grandiosa, attracco a Genova poi direzione Civitavecchia

“L’identificazione di alcuni casi isolati dimostra – precisa la compagnia – ancora una volta, la validità del nostro protocollo.

Il protocollo prevede, tra le numerose misure, la vaccinazione di tutti i passeggeri e dell’intero equipaggio, che viene inoltre regolarmente testato ogni due giorni, mentre i crocieristi sono sottoposti al tampone a inizio, a metà e a fine crociera. Sulla nave vige poi il distanziamento fisico, oltre all’obbligo di indossare la mascherina e alla sanificazione continua degli ambienti e delle superfici di contatto.”

Contents.media
Ultima ora