La 'ndrangheta è cosa nostra | Notizie.it
La ‘ndrangheta è cosa nostra
Cronaca

La ‘ndrangheta è cosa nostra


Il Procuratore aggiunto di Reggio Calabria Nicola Gratteri, in un’intervista a Repubblica Bologna, sostiene l’esistenza della ‘ndrangheta a Reggio Emilia, Modena e Bologna.

I boss facevano arrivare decine di chili di cocaina a settimana proprio a Bologna e Modena. Ed è una presenza organizzata e particolarmente pericolosa, perché si nasconde e non mostra il suo volto violento. C’è un motivo, naturalmente: chi macina un business da 50 milioni di euro l’anno in tutto il Paese, non ha nessunissimo interesse ad attirare l’attenzione delle forze di polizia nel luogo dove fa i soldi con la cocaina e il riciclaggio di denaro sporco“.

Ricordiamo ai lettori che proprio a Bologna è stato arrestato Nicola Acri leader della cosca di Rossano Calabro. Il boss – latitante da tre anni – aveva a Bologna complici attraverso i quali ha costruito una solida rete commerciale e, proprio perchè qui si nascondeva, possiamo dedurre che erano amici davvero fidati.

Inoltre, è inquietante il fatto che nel rifugio di Nicola Acri sia stato trovato un ricettario medico di un ospedale pubblico di Bologna. Chi glielo ha dato?

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Y Not? Borsa Donna a Tracolla Y NOT J-331 Champs Elysees
51.6 €
86 € -40 %
Compra ora