La nicotina nel tabacco è un additivo? | Notizie.it
La nicotina nel tabacco è un additivo?
Salute & Benessere

La nicotina nel tabacco è un additivo?

La nicotina è il singolo fattore più coinvolgente associato con il fumo di sigaretta. Molti si chiedono se la nicotina si aggiunge al tabacco per i fabbricanti di sigarette o se è semplicemente un ingrediente naturale di tabacco che rimane inalterato nel processo di produzione.

Chimica
La nicotina è un composto chimico organico che si verifica naturalmente nelle piante della famiglia delle Solanacee, che comprende il tabacco. Mentre il tabacco contiene quantità clinicamente significative di nicotina, altre piante della famiglia delle Solanacee, tra cui pomodori e melanzane, contengono anche piccole quantità di sostanza chimica. In questo senso, la nicotina non è un additivo. E’ già presente nel tabacco che viene elaborato dai produttori di sigarette.

Preoccupazioni
Nel 2006, The Boston Globe ha riportato che la quantità di nicotina nelle sigarette è nettamente aumentata nel corso di un recente periodo di sette anni. Queste informazioni hanno suscitato preoccupazione nell’opinione pubblica che l’industria del tabacco potrebbe aumentare la quantità di nicotina nelle sigarette per intensificare la dipendenza e rendere più difficile per i fumatori smettere.

Polemica
La preoccupazione ha lasciato il posto a polemiche come professionisti della salute pubblica citano prove convincenti che l’industria del tabacco non regolamentata ha segretamente manipolato la quantità di nicotina nelle sigarette.

Questa prova viene utilizzata per supportare le richieste di una maggiore regolamentazione. I produttori di sigarette respingono tali richieste, rispondendo che non hanno alcun controllo sulle variazioni di livello di nicotina che si verificano nel tabacco.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche