×

La primavera di Damasco

default featured image 3 1200x900 768x576
proteste siria governo dimissioni

Dopo la caduta di Ben Ali, le dimissioni di Mubarak, e la guerra in Libia, anche la Siria si aggiunge alle manifestazioni popolari contro le rispettive dittature.
Il governo siriano non ci sta e ha represso nel sangue la rivolta di Daraa con oltre 100 morti.
Quasi altrettante persone secondo Amnesty International sarebbero state arrestate, tra questi anche studenti dai 14 anni in su.
Chiuse, le scuole.
Dopo giorni di manifestazioni, il presidente Bashar al-Assad ha annunciato le dimissioni del governo, la revoca dello stato di emergenza, e le riforme, mentre si stanno svolgendo grandi manifestazioni di massa proprio a sostegno del giovane presidente.

Per questo tutte le scuole e le università sono oggi chiuse per consentire di manifestare agli studenti e alle famiglie.

Fonti:
TMNews 24.03.2011
QI il Quotidiano Italiano 24.03.2011
TgCom 24.03.2011
il Giornale.it 29.03.2011
SKYtg24 29.03.2011
Notizie Italiane 29.03.2011

Contents.media
Ultima ora