×

La “profezia” di Matteo Bassetti su variante Omicron e vaccino

La “profezia” di Matteo Bassetti su variante Omicron e vaccino che anche nelle formule attuali eviterebbe forme severe ed esiti fatali del nuovo ceppo

Matteo Bassetti

La “profezia” di Matteo Bassetti su variante Omicron e vaccino per il 2022 arriva con l’intervento del direttore della clinica malattie infettive dell’ospedale San Martino di Genova a Coffee Break su La7. In merito alla variante sudafricana Bassetti ha spiegato che “è molto meno preoccupante di quanto sembrasse la settimana scorsa ed è meno impegnativa dal punto di vista clinico”. 

La profezia di Matteo Bassetti sulla Omicron e sul virus “meno impegnativo”

L’opinione dell’infettivolgo è che il virus “sembra aver fatto un passo favorevole, verso quadri meno impegnativi“, anche a prescindere dal dato clinico per cui soggetti che hanno contratto la Omicron erano quasi tutti vaccinati anche se con sintomi lievi. 

A cosa serve l’attuale vaccino secondo la “profezia” di Bassetti su Omicron e 2022

A fare un sunto Bassetti ha evidenziato che il vaccino serve ad evitare il Covid severo e gli esiti estremi ma non certo il contagio.

Perciò per Bassetti i vaccini che vengono utilizzati oggi per inoculazioni base e booster “funzionano, se poi Moderna e Pfizer vorranno produrre un vaccino modificato che protegga dalle variante meglio ancora”. Il medico genovese ha poi precisato che “non dobbiamo confondere la conclusione di questo ciclo vaccinale con la terza dose e l’aggiornamento del vaccino”. 

Il 2022 e la metafora dell’auto a rate per spiegare la profezia di Bassetti sulla Omicron

Poi la metafora, tema caro a Bassetti: “È come se avessimo comprato un’auto a rate: ora dobbiamo pagare la terza. L’auto nuova la compreremo l’anno prossimo”. Pare chiaro quindi, come ha rimarcato Libero con un filino di interpretazione forzosa, che lo step finale della lotta al coronavirus sarà anche per Bassetti (ma lo dice LIbero) quello di una quarta dose

Contents.media
Ultima ora