×

La regina dei 1000 anni: il cartone di fantascienza

default featured image 3 1200x900 768x576

La regina dei mille anni (in giapponese Shin taketori monogatari: sennen joō, letteralmente “La nuova storia di un tagliabambù: la regina dai mille anni”) è un manga di fantascienza creato dal fumettista ed animatore giapponese Leiji Matsumoto nel 1980 e pubblicato ad episodi su un quotidiano per un totale di mille pagine.

Da esso nel 1981 è stato tratto un anime, un cartone animato televisivo.

Quest’ultimo è stato trasmesso in Italia dalla Fininvest su Rete 4 e poi su Canale 5 nel 1982 con 41 dei 42 episodi, perché l’ultimo aveva solo scopo riassuntivo.

L’aspetto più interessante de La regina dei mille anni è che riprende il Taketori monogatari (“Storia di un tagliabambù”) o Kaguya-hime no monogatari (“Storia della principessa Kaguya”), un favola risalente al X secolo, considerata addirittura il più antico esempio di narrativa giapponese.

Racconta di una bellissima bambina trovata e adottata da due anziani coniugi, la quale si scoprirà essere la Principessa della Luna.

La narrazione è caratterizzata da un ritmo molto incalzante e vivace, poichè la storia è ricca di sempre nuovi avvenimenti incentrati sul fatto che il Pianeta Terra rischi di essere distrutto – scontrandosi con l’enorme ed immaginario Pianeta Lamethal nell’allora futuro giorno 9 settembre 1999, alle ore 9, 9 minuti e 9 secondi – .

Un ragazzino orfano di 14 anni, Tori (in originale Hajime), il cui zio, l’Ingegner Amamori, possiede un osservatorio astronomico, dovrà cercare di capire se la Principessa della Luna, vuole o meno aiutare la Terra e se invece i suoi nemici, i “Pirati dei 1000 anni” con il loro lugubre capo, voglio annientarla: la vicenda riserverà sorprese. Con Tori c’è un altro personaggio, la misteriosa assistente di suo zio, Kira Tesawa (in originale Yukino Yayoi), con la quale farà subito amicizia.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora