×

La Russa contestato dalla polizia. Per il ministro non erano veri agenti

Il Ministro La Russa ha trovato una comoda e rapida spiegazione alla contestazione inscenata da un gruppo di agenti di polizia nei suoi confronti. Secondo La Russa i contestatori non erano veri poliziotti, peccato che fossero presenti le varie sigle sindacali di polizia. Ancora una volta dobbiamo registrare un atteggiamento arrogante da parte di questo ministro che pretende di avere sempre la ragione e di essere custode della verità assoluta. Purtroppo per il ministro così non è. La gente è stanca degli atteggiamenti di questo governo ed in particolare delle sue figure (ma sarebbe meglio dire figurine) più rappresentative.

Scrivi un commento

1000

Leggi anche