×

“La Russia potrebbe distruggere i paesi della Nato in 30 minuti”

Lo scenario apocalittico descritto dal dirigente Roscomos: “Con un attacco nucleare la Russia potrebbe distruggere i paesi della Nato in 30 minuti”

Il capo dell'Agenzia spaziale russa Dmitry Rogozin

Lui ci ha voluto dare il tono di un’ipotesi di scuola ma quello che ha detto Dmitry Rogozin è inquietante: “La Russia potrebbe distruggere i paesi della Nato in 30 minuti” il capo dell’agenzia spaziale del Cremlino e “padre” del recente collaudo del missile balistico Sarmat lo dice alludendo ad un attacco nucleare di Mosca nei confronti della nazioni afferenti all’Alleanza Atlantica.

Nazioni che a suo dire sono il vero nemico

“La Russia potrebbe distruggere i paesi Nato”

Il responsabile massimo della Roscosmos ha anche ammesso che Vladimir Putin mira a sconfiggere il “nemico”, cioè l’Occidente ed a cancellare l’Ucraina dalla mappa. E ha fatto anche capire come: “La Russia è in grado di distruggere i paesi della Nato in soli 30 minuti”. Rogozin ha anche detto che l’unica a volere la guerra è proprio la Nato, e che questa è una cosa “ovvia per tutti”.

Il 58enne massimo dirigente ha dichiarato: “La Nato sta facendo una guerra contro di noi”. 

La Nato “unica a volere la guerra”

“Non l’hanno annunciato, ma questo non cambia nulla. Ora è ovvio per tutti”. E poi: “In una guerra nucleare, i paesi della Nato sarebbero distrutti da noi in mezz’ora”. Poi la retromarcia con etica di facciata: “Ma non dobbiamo permetterlo, perché le conseguenze dello scambio di attacchi nucleari influenzerebbero le condizioni generali del pianeta”.

Contents.media
Ultima ora