×

La Sampdoria riparte con tanti giovani ed un sogno

Condividi su Facebook

Un sogno chiamato Champions vale bene qualche giorno di vacanza in meno. È tempo di cominciare a sudare per la nuova (si fa per dire) Sampdoria, che si radunerà oggi a Bogliasco dove verranno effettuate le visite mediche di rito prima della partenza per il consueto ritiro di Moena che inizierà sabato 10 per concludersi il 6 agosto.

Smaltita la sbornia per la qualificazione al preliminare di Champions League, ma anche la delusione per la partenza del deus ex machina, il dg Marotta, è tempo di iniziare a concentrarsi sulla nuova elettrizzante avventura che avrà il suo acme nell’impegno di fine agosto che metterà in palio il prestigio della massima competizione continentale per club ed anche i preziosi denari garantiti dalla fase a gironi.

Il neo a.d.

Gasparin ed il d.s. Tosi sono al lavoro per rafforzare la squadra, o almeno per non indebolirla confermando i gioielli Palombo e Pazzini, ma intanto Mimmo Di Carlo, chiamato a prendere la scomoda eredità di Delneri, dovrà lavorare con un gruppo di fatto identico a quello dello scorso anno: i nazionali italiani e non impegnati al Mondiale si aggregheranno il 18 luglio mentre già domani si unirà alla comitiva Cassano, reduce dal viaggio di nozze.

L’unico volto nuovo è Gianluca Curci, scelto per il dopo-Storari, per il resto ci sono tanti giovani, da Volta a Mustacchio, da Jonathan Rossini a Marilungo, di ritorno dai prestiti in serie B: a loro il compito di convincere Di Carlo durante il ritiro.

Tante le amichevoli di prestigio già fissate, tra cui quella contro il Porto il 25 luglio.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche