×

La sindaca di Sabaudia Giada Gervasi è stata arrestata per corruzione e turbativa d’asta

La sindaca di Sabaudia Giada Gervasi è stata arrestata dai Carabinieri di Latina: le accuse sono di turbativa d'asta e corruzione.

Sindaca Sabaudia arrestata

Giada Gervasi, sindaca di Sabaudia dal 2017, è stata arrestata con l’accusa di undici episodi di turbativa d’asta e uno di corruzione in relazione ad alcuni appalti per il mondiale di canottaggio che si è tenuto nel suo comune. Insieme a lei sono state fermate altre 15 persone tra amministratori, funzionari pubblici e imprenditori accusate a vario titolo di corruzione, peculato e falso ideologico.

Sindaca di Sabaudia arrestata

La Procura di Latina ha infatti reso noto che i militari dell’Arma hanno accertato e ricostruito undici episodi di turbativa d’asta, la formazione di innumerevoli atti falsi e condotte corruttive che sarebbero state poste in essere dalla prima cittadina e dalla sua amministrazione in concorso con imprenditori e funzionari comunali.

Sotto la lente di ingrandimento degli investigatori è finita soprattutto la Coppa del Mondo di canottaggio, che si sarebbe dovuta svolgere a Sabaudia nel 2020, con riferimento alla quale appaiono favorite ditte compiacenti all’amministrazione comunale, sia nella realizzazione del campo di gara sia nell’affidamento del servizio di manutenzione degli impianti di illuminazione pubblica.

Il tutto per un giro di affari di circa 1 milioni di euro.

Sindaca di Sabaudia arrestata: il caso delle concessioni demaniali

Secondo quanto appreso, le indagini hanno riguardato anche concessioni demaniali rilasciate dal comune di Sabaudia: secondo l’accusa, tutte e 45 le attività avrebbero goduto di favoritismi e privilegi e alcuni sarebbero anche gestite dagli stessi dipendenti pubblici.

Contents.media
Ultima ora