> > La solitudine lo spinge a rivolgersi ai social: “Qualcuno vuole uscire con ...

La solitudine lo spinge a rivolgersi ai social: “Qualcuno vuole uscire con me? Sono solo, non ho amici”

solitudine social

Un ragazzo ha scelto di rivolgersi ai social spinto dalla solitudine che domina l’epoca contemporanea: l’appello è diventato virale.

La solitudine ha spinto un ragazzo a rivolgersi ai social per chiedere se qualcuno avesse voglia di uscire con lui.

È solo e non ha amici, ha spiegato. Il messaggio è rapidamente diventato virale e ha acceso un faro sul dramma della solitudine e dell’isolamento sociale che domina l’epica contemporanea.

La solitudine lo spinge a rivolgersi ai social: “Qualcuno vuole uscire con me? Sono solo, non ho amici”

Oltre 300 mila visualizzazioni, 25 mila like e più di 800 commenti. Sono questi i numeri che ha prodotto l’appello postato da Potes su TikTok e che è rapidamente diventato virale sui social media.

Il giovanissimo cantante barese ha, infatti, riacceso il dibattito sulla solitudine provata da tanti ragazzi e ragazze della sua generazione e non solo, il modo casuale e quasi inconsapevole.

“Qualcuno vuole uscire con me?”, ha chiesto. “Sono solo. Un giorno a settimana in cui esco, decido di andare a Bari e ci sto andando da solo perché non ho amici con cui uscire. Sentire mia madre che dice ‘Posso venire io così non esci da solo’ è un altro tipo di dolore”, ha ammesso.

I commenti al post

Al ragazzo hanno risposto in tantissimi, diffondendo testimonianze di una solitudine che ormai è sempre più condivisa e generalizzata.

Qualcuno si è offerto di uscire con Potes. Una ragazza, ad esempio, gli ha scritto: “Andiamo insieme? Anche io non ho nessuno con cui andare in giro”.

Un altro utente, invece, ha ammesso con rassegnazione: “Ormai preferisco fare tutto da solo, mi sono abituato a stare bene così”.

Un ragazzo, ancora, ha chiesto: “Perché siamo tutti così soli?”.

Un’altra ragazza, infine, si è spinta a dare un suggerimento all’autore del post: “Ti do un consiglio: accetta di uscire con tua madre perché quando non ci sarà più la rimpiangerai”.

Alcuni giorni dopo, poi, Potes ha deciso di postare un nuovo videomessaggio, lanciando una proposta: “Ho notato che siamo tutti troppo soli… quindi ragazzi di Bari e dintorni, scrivetemi così il prima possibile usciamo tutti insieme. Siamo una famiglia”.