×

La storia della statua di San Michele Arcangelo che lacrima sangue

Una statua di San Michele Arcangelo, che appartiene a una donna del Colorado, avrebbe iniziato a sanguinare dall'occhio destro.

San Michele Arcangelo sangue

Una storia che ha dell’incredibile e che i fedeli di tutto il mondo non hanno fatto passare inosservata: una statua di San Michele Arcangelo in Colorado ha lacrimato sangue dall’occhio destro.

Statua di San Michele Arcangelo lacrima sangue: la storia che arriva dal Colorado

Lacrima sangue la sua statua di San Michele Arcangelo: a farsi testimone dell’accaduto è una donna del Colorado. Ha 57 anni e si chiama Alicia Martinez. Vive a Broomfield e definito il fatto “inspiegabile”.

Stando a quanto raccontato dalla 57enne, lei stava parlando con un’amica quando una delle coinquiline ha bussato alla porta della sua camera.

Era evidentemente agitata e l’ha portata a vedere quanto stava accadendo: la sua statua stava lacrimando dall’occhio destro. Il liquido era simile al sangue. “Ho detto: Dio, o è qualcosa di buono o qualcosa di brutto. Non so cosa sia, ma qui sta succedendo qualcosa“, ha raccontato la proprietaria in un’intervista. “Non sembrava che fosse qualcosa di brutto. È stata una sensazione inspiegabile, ma bellissima, ha aggiunto. In tanti hanno subito associato l’accaduto alla guerra in Ucraina.

Il Santo, infatti, è il protettore della città di Kiev.

L’arcidiocesi di Denver è stata informata dell’accaduto e lo analizzerà per esprimere un giudizio più attendibile. “Affinché la chiesa prenda una posizione ci vorrebbe una lunga indagine, approfondita e complessa, ha precisato monsignor Jorge de Los Santos, parroco di Nostra Signora Madre della Chiesa nella vicina Commerce City.

Contents.media
Ultima ora