×

La studentessa che ha ricevuto sei dosi di vaccino per errore: “Non mi danno il green pass”

La studentessa che ha ricevuto sei dosi di vaccino per errore: “Non sono una no vax e non ho denunciato nessuno, ma non mi danno il green pass”

Sei dosi assieme di vaccino ma Virginia non ha ancora il Green Pass

Virginia Grilli, la studentessa 23enne che il 9 maggio scorso aveva ricevuto sei dosi di vaccino per errore all’ospedale Noa di Massa Carrara dà la notizia che sta a metà fra beffa e paradosso: “Non mi danno il green pass”.

La dà al Corriere della Sera nel corso di una intervista che non solo fa il punto sulle sue condizioni e convinzioni dopo l’incidente di maggio, ma che mette all’indice anche la situazione paradossale per cui lei, che praticamente è farcita di vaccino come un bignè, non ha il green pass. Perché? Perché Virginia è ancora un caso da studiare e non un essere umano da “liberare” in virtù della sua raggiunta ma non certissima immunità.

 

Dopo l’errore con sei dosi di Pfizer non le danno il Green Pass: “ma non sarò mai una no vax”

Tutto questo anche se fra poche settimane dovrà riprendere gli studi e frequentare quei luoghi dove si sostanzia il suo diritto a vivere e migliorarsi. Il sunto della situazione di Virginia è invece più banale e sta tutto in quella strana equazione: sei dosi di vaccino Pfizer somministrate (per sbaglio) ma niente Green Pass.

La 23enne si sottopone a continui controlli ma la sua disavventura non ha scalfito il suo sistema etico e civico: “Non sarò mai una no vax. Anzi, faccio un appello ai miei coetanei: vaccinatevi, mettete le mascherine e niente assembramenti”. 

Non le danno il Green Pass malgrado l’errore di maggio: “Nessuna denuncia penale”

Non glie lo ha scalfito neanche rispetto alla rivalsa nei confronti dell’equipe di vaccinatori che il 9 maggio sbagliò clamorosamente dosaggio:  Virginia non li ha denunciati penalmente perché “si può sbagliare.

Mi riservo di chiedere i danni morali e materiali all’ospedale. Spero che la mia esperienza serva a non far accadere mai più errori del genere”. Si, ma Virginia come sta adesso? Al Corsera ha detto: “Sto attraversando un periodo di malessere fisico e psicologico. Potrei avere un’alterazione del sistema immunitario. Mi avevano detto che l’overdose di vaccino avrebbe annullato il vaccino stesso e dunque non avrei avuto gli anticorpi”. 

Errore con sei dosi ma non le danno il Green Pass: “Farò causa a Regione e Ministero”

Ecco, il sunto della faccenda sta tutto in questo nuovo dato che indice chi la ascolta ad interrogarsi su quanto quello che le è successo possa fungere da scudo contro il coronavirus: “E invece ora valori che superano di 60 volte la soglia della normale vaccinazione con due dosi. Nessuno lo sa, non esiste letteratura. E non riesco a ottenere il green pass. Nessuno si prende la responsabilità di rilasciarmelo essendo io un caso unico. Se non lo avrò farò causa a Regione Toscana e ministero della Salute. Senza la certificazione a settembre non posso frequentare l’università”. 

Contents.media
Ultima ora