L'addizione e sottrazione di matrici - Notizie.it
L’addizione e sottrazione di matrici
Scuola

L’addizione e sottrazione di matrici

Addizione e sottrazione è qualcosa che la maggior parte delle persone fanno come una parte normale della loro vita quotidiana. Un libretto degli assegni, il deposito in un ristorante sono solo alcuni esempi. Tuttavia, quando si studia la matematica più avanzata, le cose si fanno leggermente più complicate con l’introduzione delle matrici.

Che cos’è una matrice?
Una matrice è un gruppo di numeri che sono stati organizzati in righe e colonne. Il gruppo di numeri tra ogni coppia di parentesi viene indicata come una voce. I numeri di queste voci può essere positivo o negativo. Essi possono anche avere valori aggiuntivi che non sono definiti da numeri, ma con le lettere come “x” o “y”.

Aggiunta di Matrici
Quando si aggiungono le matrici, il numero di righe e colonne in ciascuna delle voci deve essere uguale tra loro. Ad esempio, se si dispone di una matrice con tre righe e due colonne, si può solo aggiungere un’altra matrice che ha tre righe e due colonne.

Per aggiungere le matrici, aggiungere un numero della prima matrice al suo numero corrispondente nella seconda matrice. Ad esempio, aggiungere il numero in alto a sinistra nella matrice e il numero alto a sinistra nella seconda matrice, e così via, risultante in una matrice di soluzione.

Sottrarre le matrici
Sottrarre le matrici seguendo le stesse regole che avete usato per aggiungerle. Le due matrici devono avere lo stesso numero di righe e colonne. Allo stesso modo, sottrarre i numeri della seconda voce i numeri corrispondenti nella prima matrice. Sottrarre il numero in alto a sinistra nella seconda matrice con il numero in alto a sinistra nella prima matrice, ecc dopo aver sottratto tutti i numeri, il risultato sarà la matrice di soluzione finale.

Matrici che non sono definite
Le matrici devono avere lo stesso numero di righe e colonne corrispondenti, se si desidera aggiungere o sottrarre. Tuttavia, non tutte le matrici sono della stessa dimensione o contengono lo stesso numero di voci.

Le matrici che hanno un numero diverso di righe e colonne non possono essere sommate o sottratte. Queste matrici sono considerati indefinite perché non sono della stessa dimensione. Pertanto, non vi è alcuna soluzione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

emigrazione
Cultura

I motivi dell’emigrazione

di Notizie

L’emigrazione è un fenomeno antico. Una delle sue cause principali è quella di natura economica. Seguono motivi politici, religiosi e personali.