×

Ladispoli, padre morto per salvare i figli che stavano annegando: aveva 60 anni

Un padre di 60 anni è morto per salvare i propri figli travolti dalle onde a Ladispoli: inutile ogni tentativo di rianimazione.

Padre morto Ladispoli

Tragedia a Ladispoli, dove un padre di 60 anni è morto per salvare i figli che stavano annegando tra le onde. La corrente ha trascinato via anche lui e i tentativi di rianimazione si sono rivelati vani.

Padre morto a Ladispoli

Il dramma si è consumato nel pomeriggio di giovedì 5 agosto 2021 a largo della spiaggia soprannominata “il Covo”, a due passi dallo stabilimento Baia Beach. Secondo le prime ricostruzioni l’uomo stava trascorrendo un pomeriggio al mare con la propria famiglia e alcuni amici quando all’improvviso ha visto che i suoi figli stavano per annegare in balia delle onde.

Si è dunque immediatamente lanciato in acqua per trarli in salvo, ma la corrente ha trascinato via anche lui.

Un amico si è tuffato in loro soccorso ed è riuscito a portare a riva i due bambini mentre alcuni bagnini degli stabilimenti vicini sono accorsi per recuperare il padre.

Padre morto a Ladispoli: figli in ospedale

Estratto dalle onde e portato a riva, la sua situazione è apparsa subito critica. I sanitari del 118, giunti sul posto con un’ambulanza, un’automedica e un elisoccorso, non hanno purtroppo potuto fare nulla per salvarlo. Inutili infatti i tentativi di rianimazione durati circa un’ora.

Gli operatori hanno soccorso e anche i figli e li hanno trasportati in ospedale: la bimba di 6 anni, più grave, è stata trasferita con l’elisoccorso al Gemelli mentre il fratello di 8 avrebbe riportato solo escoriazioni.

Contents.media
Ultima ora