×

Lady Gaga manda in crash Amazon.com, tutta colpa di “Born this way”

default featured image 3 1200x900 768x576
lady gaga born this way tracklist

Anche questa volta le è andata bene, benissimo oserei dire.
Lady GaGa presenta il nuovo album “Born this way” e manda in tilt uno degli store virtuali di digital music più importante del mondo.
Parliamo di Amazon che ieri è andato letteralmente in crash per le eccessive richieste di accesso simultaneo. Il portale aveva messo in vendita a prezzo speciale (solo 99cent) il nuovo album di Gaga e i server sono stati completamente presi d’assalto.

E’ andata molto bene anche su Itunes e sugli altri digital store che vendevano l’album a prezzo pieno. “Born this way” si prepara a infrangere un nuovo record nonostante la mediocrità dei primi due singoli estratti. Lady Gaga sarà anche lontana anni luce dall’originalità dei primi pezzi ma il traino promozionale derivante dalle polemiche che si porta dietro e dagli “opinion leader” che si pronunciano su di lei fanno il resto.

Basti pensare al tam tam mediatico scatenato dal video di “Judas” o al lancio di “Born this way” by Elthon John che ha definito il pezzo “la canzone più gay mai ascoltata”.

Nel frattempo una massa inverosimilmente enorme di persone si è accalcata fuori dagli studi del David Letterman Show nella grande mela per salutare la popstar che non si è affatto negata ad autografi e flash.

Contents.media
Ultima ora