×

L’agenda delle feste di Natale

Condividi su Facebook

Sabato 25 dicembre

– “Demodè Xmas party” è la festa di Natale del New Demodè di Modugno, da mezzanotte con i dj Violet Tear e Ivan Piepoli
– Dubstep and electro experience al Mercato Occupato
– ?60Sixties-Party! all’ Arci Cavallo di Troia
– Scattiamo??? Taverna Nuova del maltese
– Replica di “Rimbamband show”, nuovo spettacolo della Rimbamband, alle 21 al teatro Forma di Bari
– Il Circo di Mosca arriva a Bari, con spettacoli odierni su via Napoli fino al 16 gennaio
– “Suddenly it’s Christmas time” è la proposta musicale del Club 1799 di Acquaviva delle Fonti, alle 21 con Silvia Manco, Giuseppe Bassi e Fabio Accardi
– La cantante gospel Michelle Prather e i suoi Higher calling sono alle 22,30 al Moody jazz cafè di Foggia per il concerto di Natale
– Presepe subacqueo a Monopoli: a Cala Incina l’appuntamento è alle 9,30 per la messa natalizia con padre Raffaele Melacarne, che la scorsa estate ha celebrato il matrimonio sott’acqua
– Uccio De Santis e il cast della trasmissione Mudù sono alle 21 al teatro Petruzzelli di Bari

Domenica 26 dicembre
– Il Granteatrino Casa di Pulcinella propone un pomeriggio di teatro all’Arena della Vittoria di Bari: dalle 17 sono in programma spettacoli di burattini, seguiti dal concerto “Tutto Mozart” con La Bottega dell’armonia diretta da Bepi Speranza e dalla lettura musicata de “Il flauto magico” con Paolo Comentale (l’iniziativa si ripete il 27 dicembre con altri titoli)
– Concerto di Natale per la Jazz studio orchestra alle 21 all’hotel Sheraton di Bari con la cantante Pat Tandy per un omaggio a Gershwin e Porter
– Festa delle “Propaggini” a Putignano, per dare il via al Carnevale: i gruppi che si sfidano in rima per sbeffeggiare le autorità locali si radunano alle 16 in piazza Plebiscito; dopo la gara c’è una serata danzante
– “Ifigenia in orem” è uno spettacolo sulla precarietà con Donato Paternoster, alle 21 al teatro Vida di Gravina; produzione Internoenki teatro
– Concerto di Santo Stefano promosso dal Comune di Monopoli, alle 17 nella chiesa Sacra famiglia con i soprani Margherita Pugliese e Lucrezia Perricci e la pianista Annalisa Ficarra
– Alle 18 al castello di Conversano c’è il galà del “Premio internazionale Federico II e i poeti tra le stelle”, concorso letterario promosso da The Lunar society; intervento musicale di Rosalba Lapresentazione e Nikos Angelis.

I premiati sono Silvana Maroni, Francesco Nasi e Gennaro Arbore

Lunedì 27 dicembre
– Beatrice Antolini è in concerto alle 21 al teatro comunale di Novoli per il circuito regionale delle musiche Puglia sounds
– manifestART in Piazza Ferrarese
– Alle 20 allo Ueffilo jazz club di Gioia del Colle c’è Gianluca Guidi quintet per un concerto jazz
– Sound And Vision – Vj set Tiziana Salvati all’ Arci Urlo
– Alle 21 al teatro Piccinni di Bari c’è il contest nazionale “Musica è…”, ideato da Gianni Santorsola, condotto da Savino Zaba di Radiodue e dalla modella Carmela Campanale; tra gli ospiti i ballerini di Modulo project
– Ritorna il festival “Capodanze – Santagatadanze 2010”: fino al 3 gennaio a Sant’Agata di Puglia ci sono concerti folk con gruppi italiani e stranieri; tra gli ospiti attesi Daniel Sandu (danze rumene e gitane), Cristina Zecchinelli (polka), Arakne mediterranea, Claudio Cavallo, Traballo.

A cura dell’associazione Carovana folkart
– “Concerto di Natale” è lo spettacolo con Nico Berardi (alle zampogne) e l’ensemble Il soffio dell’otre, alle 21 al cineteatro Impero di Trani per la stagione di prosa del Comune
– Antonio Caprarica è alle 17,30 nell’auditorium della Bcc di Grottaglie per presentare il suo libro “C’era una volta in Italia – In viaggi fra patrioti, briganti e principesse nei giorni dell’Unità”

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche