×

L’aglio per curare i lieviti

default featured image 3 1200x900 768x576

L’aglio è stato usato per centinaia di anni per trattare una vasta gamma di disturbi. Le sue proprietà antifungine e antibatteriche sono state applicate a cure per morsi di serpente, il piede d’atleta, lacerazioni e altri disturbi. E’ così diffuso che gli scienziati hanno cominciato a studiare i suoi effetti medicinali e stanno scoprendo l’efficacia di questo rimedio popolare.

Per le sue proprietà antifungine, l’aglio è un rimedio particolarmente efficace per le infezioni da lieviti.

fotolia 3910900 XS
Quando utilizzare
Secondo Judy Slome Cohain, CNM e scrittote for Midwifery Today, è meglio usare l’aglio per le infezioni da lieviti al momento della comparsa dei sintomi.

Il trattamento prima inizia, tanto più è efficace. Ciò significa iniziare la cura con l’aglio ai primi segni di prurito o bruciore. Mentre questo è il momento ideale per trattare, l’aglio può essere utilizzato in qualsiasi punto del contagio.

Linee guida di trattamento
Per utilizzare l’aglio, rimuovere uno spicchio e pulirlo.. Per una lieve infezione, mettere uno spicchio d’aglio in vagina durante la notte, toglierlo al mattino e inserirne uno fresco la sera.

Se l’infezione è più avanzata, tagliare lo spicchio a metà. Questo esporrà la vagina a più di proprietà antifungine dell’aglio. Alcune donne trovano utile legare una corda intorno o attraverso lo spicchio d’aglio per una più facile rimozione.

Quando cercare altri metodi di trattamento
Cohain dice che le infezioni di lievito più avanzate che persistono per più di pochi giorni possono ancora essere curate con l’aglio, però, consiglia anche cure con prescrizione medica.

Può anche essere utile cercare altre forme di trattamento se le labbra sono così rosse e gonfie che l’inserimento dell’ aglio irrita e ustioni della pelle già infiammata, causando dolore e disagio.

Contents.media
Ultima ora