×

Lamorgese, doppio test con migranti e G20: costretta a dimettersi in caso di scontri?

Gli sbarchi continuano e l'Italia intanto si prepara al G20. Questa doppia emergenza sarà un test per la Lamorgese. Riuscirà a gestirla o dovrà dimettere?

Lamorgese

Gli sbarchi continuano e l’Italia intanto si prepara al G20. Questa doppia emergenza sarà un test per la Lamorgese. Riuscirà a gestirla o dovrà dimettere?

Lamorgese, doppio test con migranti e G20: momento delicato per la ministra

Nelle ultime 48 ore ci sono stati otto sbarchi in Calabria e due in Sicilia e diverse navi delle Ong sono ancora in mare con centinaia di persone a bordo, pronte a sbarcare sulle coste italiane.

Intanto, l’Italia si sta preparando ad affrontare il G20, che si terrà a Roma il 30 e 31 ottobre, con il rischio di proteste anche violente in arrivo. Una doppia emergenza che sarà un vero e proprio test per la ministra Luciana Lamorgese. Riuscirà a gestire questa doppia emergenza? Se lo chiede Fiorenza Sarzanini sul Corriere della Sera. “Si guarda con apprensione a quello che accadrà in piazza nel prossimo fine settimana, con la consapevolezza che di fronte a nuovi scontri e incidenti con i manifestanti la titolare del Viminale potrebbe anche essere costretta al passo indietro” ha scritto. 

Lamorgese, doppio test con migranti e G20: sarà costretta a dimettersi?

Quella sul Corriere della Sera è una presa di posizione molto dura nei confronti di Luciana Lamorgese, che nelle ultime settimane è stata molto criticata per il suo operato. Il quotidiano ha sottolineato che il numero dei nuovi ingressi in Italia è raddoppiato rispetto allo scorso anno. Sono arrivate più di 52mila persone nei primi dieci mesi del 2021. Evidenzia, inoltre, come “la tenuta dell’ordine pubblico sarà il vero banco di prova” per la Lamorgese.

Soprattutto dopo le critiche riguardanti i trascorsi a Roma e Milano con i cortei No-Green pass. Anche La Repubblica e La Stampa hanno criticato l’operato della ministra, soprattutto per come ha gestito le ultime manifestazioni. Se non dovesse superare i prossimi test, potrebbe essere costretta a dimettersi. 

Lamorgese, doppio test con migranti e G20: il sospetto

Il quotidiano qualche giorno fa ha smentito la ministra sulle cariche della polizia ai portuali in protesta a Trieste.

Luciana Lamorgese, secondo Repubblica, avrebbe “seguito e gestito personalmente l’ordine pubblico sulla piazza triestina“. Il sospetto, come sostenuto su Libero, è che il Pd voglia mandare via Luciana Lamorgese per sostituirla con l’ex capo della Polizia Franco Gabrielli, in rapporti di amicizia con Letta. Come farà la ministra a gestire questa doppia emergenza con tutta questa pressione?

Contents.media
Ultima ora