> > Lancia sigaretta nella carrozzina: ustionata una bimba

Lancia sigaretta nella carrozzina: ustionata una bimba

sigaretta

Lancia la sigaretta e sale su un bus. Un gesto di inciviltà si stava per trasformare in tragedia, perché il mozzicone è finito in un passeggino.

La maleducazione stavolta poteva trasformarsi in tragedia.

Una bambina di pochi mesi ha rischiato non solo gravi ustioni ma anche di finire avvolta nelle fiamme. La vicenda è accaduta a Edimburgo (Scozia), durante una normale passeggiata di una mamma, Amy, con la sua bimba in carrozzina, in compagnia della zia Chloe. Mentre stavano facendo ritorno a casa, la piccola Sophia ha infatti cominciato a piangere ed urlare.

Mozzicone di sigaretta nel passeggino

Preoccupate, le due donne hanno quindi sollevato la piccola dal passeggino notando immediatamente che la tutina, per fortuna di un materiale non infiammabile, aveva una bruciatura sulla manica.

Tolto il vestitino, mamma e zia hanno scoperto che la bimba era rimasta leggermente ustionata, e sul braccio le si stava per formare una vescica grande come un penny. Trovata nella carrozzina la causa della bruciatura, ovvero una sigaretta gettata probabilmente da qualche passante prima di salire sul bus.

“Penso solo che le persone dovrebbero essere più consapevoli di ciò che ci circonda e smaltire le sigarette correttamente” denuncia la zia ai media locali, rassicurando sulle condizioni di salute della nipote.

Dopo aver gettato sulla ferita dell’acqua, la piccola è stata trasportata in ospedale e lì i medici le hanno curato la vescica, anche se per qualche giorno dovrà essere tenuta sotto osservazione.

“A volte senti cose come queste ma non pensi mai che succederà a te” prosegue la zia. Scioccata anche la madre della bimba che, una volta tornata a casa, ha scritto un post dove esorta tutti i fumatori a fare maggiore attenzione a dove gettano le cicche delle sigarette.

La donna non si è accorta di chi possa aver lanciato il mozzicone, ma ipotizza. “C’erano poche persone e un bus che veniva verso la fermata dell’autobus, quindi pensiamo che abbiano gettato la sigaretta e siano saliti sul bus”.