×

Lanvin crea la sua personale versione della Luggage Tote di Celine

Condividi su Facebook

Quando una borsa è così popolare come la Luggage Tote di Celine, è logico che altri marchi provino a risplendere della luce riflessa di un design di successo, debuttando con borse che condividono alcune caratteristiche con quella che tutti vogliono. Questa pratica è vecchissima ed è così che le mode di forme, dimensioni e colori iniziano. Finché la reinterpretazione è ragionevolmente originale, in genere non mi dà fastidio come cliente.
Anche tenendo questo a mente, però, sono rimasta sopresa di vedere la Gypsie Straw e Snakeskin Tote di Lavin tra i preordini di Resort 2012 su Bergdorf Goodman. Lanvin tende a essere un marchio che evita i principali trend a favore di una sua eleganza parigina, perciò anche se non ho un filosofico problema con l’esistenza di questa borsa, non avrei mai pensato di vederla.
I particolari identificativi della Luggage Tote sono familiari: la trama larga, la forma nord-sud, i doppi manici, la tasca frontale.

Questa borsa è esteticamente più sobria e casual rispetto alla versione di Celine e, come ben sappiamo, le Luggage Tote non sono mai state fatte in tessuto. Non ci sono tagli arrotondati, ovviamente, e la struttura della tasca frontale è diversa da quella della borsa di Celine. Sembra che questa borsa sia abbastanza diversa da esistere come borsa a sé, ma non abbastanza per invogliarmi a comprarla.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche