L'ape come tatuaggio: idee e significato - Notizie.it
L’ape come tatuaggio: idee e significato
Donna

L’ape come tatuaggio: idee e significato

Tatuaggio ape.
Tatuaggio.

L'ape è una delle tante immagini che è possibile tatuare sulla propria pelle.

Il tatuaggio, decorazione pittorica permanente della pelle, ha origini polinesiane. A partire dagli anni ’70 del ‘900 il tatuaggio ha cominciato a diffondersi molto, dapprima tra i giovani hippy, tra i carcerati americani e tra i motociclisti soprattutto. Con il tempo il tatuaggio è riuscito a conquistare un pubblico sempre più vasto, composto da persone di ogni età e classe sociale. Secondo le ultime stime sette milioni di italiani ne hanno almeno uno. Sono tantissimi i motivi per cui si può decidere di fare un tatuaggio. Un avvenimento importante da ricordare è spesso il motivo che ci spinge a decorarci in modo permanente una parte del corpo. Nella stragrande maggioranza dei casi l’immagine o le parole che scegliamo per il nostro tatuaggio hanno un significato importante. In molti altri casi la scelta ha semplici motivazioni estetiche.

Tatuaggi: cosa c’è da sapere

Il tatuaggio è una tecnica di colorazione permanente della pelle. Sostanzialmente consiste nell’iniettare sotto lo strato superiore della pelle, sotto l’epidermide, dei pigmenti colorati.

Questi vanno a depositarsi nel derma, lo strato successivo, e lì rimangono, con variazioni minime, per sempre. Dopo aver deciso di fare un tatuaggio e aver scelto l’immagine da tatuare la prima cosa da fare è cercare un bravo, serio e scrupoloso tatuatore. Tale scelta è molto importante per evitare di incorrere in problemi, spesso anche seri, per la vostra salute. I tatuaggi vengono eseguiti in ogni parte del corpo ma ci sono zone che fanno meno male di altre.

L’ape come tatuaggio: idee e significati

L’ape è uno dei tantissimi soggetti che è possibile tatuare sulla propria pelle. Piccola e simpatica, l’ape è da sempre considerato un animale nobile e magico. Il valore simbolico dell’ape è legato soprattutto alla sua operosità e all’ordine nello svolgere il suo lavoro all’interno dell’alveare. L’ape è inoltre l’emblema della ciclica morte e rinascita della natura, della suo continuo rinnovamento. Anno dopo anno la natura muore e rinasce. Simboleggia anche l’immortalità dell’anima.

Poiché si pensava che si riproducessero per partenogenesi, senza la fecondazione dell’uovo da parte del maschio, nella cultura cristiano cattolica simboleggiano ancora oggi la castità e la verginità. Da qui discende un’antica credenza che le vede protagoniste la notte di Natale. Poco prima della nascita di Gesù ed in suo onore, si sente un forte ronzio. Le api hanno inoltre una connotazione celeste. Il miele da loro prodotto era, presso i Germani, i Celti e i Greci una bevanda particolarmente importante, utilizzata nella preparazione dell’ambrosia, bevanda sacra.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche