×

Laura Pausini: ecco come ha scoperto di essere incinta

Laura Pausini: "Non riuscivo a respirare, avevo il fiatone e poco dopo ho scoperto di essere incinta".

Laura Pausini

Laura Pausini è una delle cantanti italiane più famose al mondo. Ma quanti conoscono i particolari dell’artista musicale? Sapevate ad esempio che una volta rifiutò le proposte di nozze di Jim Carrey? Oppure che scoprì di essere incinta a Perugia? Per la precisione fu nel PalaBarton (all’epoca PaaEvangelisti) che Laura iniziò ad avere le prime avvisaglie della gravidanza, confermate il giorno dopo da opportuno test.

Molto della storia di Laura Pausini è possibile saperlo nel docufilm Laura Pausini: Piacere di conoscerti, disponibile su Amazon Prime Video. 

Laura Pausini: gli incoraggiamenti amorevoli di Paolo Carta

Tramite alcune dichiarazioni riportate dal Corriere dell’Umbria, Laura Pausini ha parlato dell’amore con Paolo Carta: “Quando ho incontrato Paolo ho capito che con lui avrei voluto realizzare il desiderio di diventare mamma, però non arrivava, non riuscivo a rimanere incinta.

Paolo mi diceva sempre di stare tranquilla e di non farmi problemi, ma io soffrivo tantissimo. Ho pensato anche che la colpa fosse un po’ della fortuna che avevo avuto nel mio mestiere. Ho inciso una canzone che si chiama Celeste per darmi un’ultima chance, una spinta per credere che ce l’avrei fatta”. 

La lieta scoperta durante un concerto a Perugia

Laura Pausini ha poi raccontato di come ha scoperto di essere incinta: “Nell’anno che ero in tour con quella canzone, ho fatto un concerto a Perugia e non riuscivo a respirare bene sul palco.

Andavo spesso vicino a Paolo, gli dicevo che avevo il fiatone. La notte sono andata a dormire a casa dei miei genitori, e la mattina dopo non so perché ho deciso di fare il test di gravidanza. Loro erano in sala da pranzo, io mi sono seduta a tavola, ho guardato mia sorella e le ho detto Ciao zia. Dopo qualche mese ho condiviso la gioia con i miei fan, che però qualcosa avevano già intuito”. 

Contents.media
Ultima ora