×

Le belle immagini dei sommozzatori VVFF nel relitto del Romagna

Roma, 12 ago. (askanews) – Fino a 47 metri di profondità per un addestramento in mare aperto in Sardegna: manovre speleo-subacque dei sommozzatori dei Vigili del Fuoco sul relitto del Romagna, piroscafo affondato il 2 agosto del 1943 sui fondali del Golfo degli Angeli, in provincia di Cagliari.

Il Romagna – in piena seconda guerra mondiale – stava trasportando un carico di carburante da Arbatax a Cagliari, e impatto contro una mina mal segnalata da terra al capitano della nave.

Il relitto del troncone di poppa, lungo sessanta metri con il ponte e le sovrastrutture alte trenta metri, è avvolto da anthias, castagnole, monel e saraghi ed è la casa di cernie, sorfani, murene e gronchi

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Contents.media
Ultima ora