Le detrazioni fiscali per la casa, in vista della dichiarazione dei redditi | Notizie.it
Le detrazioni fiscali per la casa, in vista della dichiarazione dei redditi
Economia

Le detrazioni fiscali per la casa, in vista della dichiarazione dei redditi

detrazioni fiscali
Si avvicinano i termini per la presentazione della dichiarazione dei redditi, e le detrazioni relative alle spese sostenute per la casa sono tra le più sostanziose. Quindi oltre alla detrazione per gli interessi di mutuo fino ad un massimo di 4mila euro (aliquota del 19%), ci sono le eventuali spese sostenute per la ristrutturazione e riqualificazione energetica. Usufruiscono della detrazione del 36% i lavori di ‘recupero edilizio’: la manutenzione straordinaria, gli interventi di restauro e risanamento conservativo e quelli di ristrutturazione edilizia, demolizioni e fedeli ricostruzioni, trasformazione di fabbricati strumentali in immobili abitativi. La manutenzione ordinaria invece, come la tinteggiatura delle pareti o la sostituzione dei pavimenti, è agevolata solo se eseguita su parti comuni condominiali, ma resta esclusa dalla detrazione quando riguarda l’interno delle singole unità abitative. Ugualmente beneficiano del 36% di detrazione la sostituzione del tubo del gas e la riparazione di una presa elettrica, l’installazione di apparecchi di rilevazione di presenzadi gas inerti, l’applicazionedi vetri antinfortunistica e l’installazione di corrimano lungo le scale.

Invece la detrazione per opere di riqualificazione energetica sale al 55%. L’importante è che tutto sia documentabile attraverso la certificazione fiscale (fatture, scontrini, ecc), e i certificati attestanti il ‘miglioramento’ energetico, ove richiesti.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche