×

Le diagnosticano un cancro 3 settimane prima del matrimonio: l’aveva già spostato 3 volte per il Covid

Una donna di 27 anni ha ricevuto la diagnosi di cancro poco prima prima del matrimonio, già rimandato diverse volte causa Covid.

Cancro tre settimane prima del matrimonio 

Dramma per una ragazza inglese di 27 anni, a cui i medici hanno diagnosticato un cancro tre settimane prima del matrimonio. Era la terza volta che lei e il marito rimandavano le nozze a causa dell’emergenza pandemica.

Cancro tre settimane prima del matrimonio

Leanne Newton, questo il nome della giovane di Longton, ha ricevuto la terrificante notizia dopo essersi sottoposta ad un pap test. Dopo aver ammesso di averlo effettuato ad aprile solo perché era libera il giorno in cui era gratuito, ha invitato le donne a farlo.

Dopo sei settimane dall’esame, ha raccontato, le è stato detto che aveva l’HPV e il mese successivo è stata sottoposta ad un’analisi più approfondita che ha confermato la presenza di un adenocarcinoma alla cervice uterina.

Non avevo alcun sintomo prima del pap test e questa è la cosa più scioccante per me. Non c’era dolore o sanguinamento“, ha spiegato.

Cancro tre settimane prima del matrimonio: “Una delle cose più orribili”

Quando ha saputo la notizia, “era come se il mondo avesse smesso di girare ed è stata una delle cose più orribili che abbia mai dovuto affrontare“. Il suo piano era infatti quello di sposarsi e creare una famiglia, ma a causa del Covid avevano dovuto rimandare il giorno del sì per tre volte.

Quando ha scoperto di avere il cancro, la cosa a cui ha pensato è stata di sposarsi entro tre settimane: “Avevo bisogno di qualcosa a cui aggrapparmi“.

Ora Leanne ha dovuto subire un’operazione che la costringerà a rimanere a riposo per almeno sei settimane. “Al momento sono molto dolorante e contusa, sto prendendo molti farmaci per il dolore“. ha spiegato. Anche se il tumore non si è diffuso e l’intervento è andato a buon fine, il timore è ora quello di una gravidanza ad alto rischio: “Non potrò avere un parto naturale perché non ho la cervice, è qualcosa che mi ha segnato per il resto della mia vita“.

Contents.media
Ultima ora