Le donne guidano MEGLIO degli uomini, ma sono troppo modeste per ammetterlo - Notizie.it
Le donne guidano MEGLIO degli uomini, ma sono troppo modeste per ammetterlo
Donna

Le donne guidano MEGLIO degli uomini, ma sono troppo modeste per ammetterlo

Le donne guidano meglio degli uomini, ma sono troppo modeste per ammetterlo. Sono conducenti più sicuri e più attenti, le donne hanno anche meno probabilità di avere un impatto negativo sugli altri utenti della strada, questo secondo la ricerca condotta dalle compagnie assicurative delle auto. La ricerca sfata il mito in cui le donne usino gli specchietti retrovisori solo per controllare il loro make-up, e stabilisce che otto donne su 10 quando sono al volante diano un’occhiata alla strada prima di fare una manovra, contro i poco più di 4 su 10 degli uomini.

Uno studio durato un mese sulle abitudini di guida di entrambi i sessi sullo stile aggressivo, sul non rispettare i limiti di velocità e sulla capacità di affrontare le curve, mettere le donne nella parte superiore della classifica con un punteggio complessivo di 23,6 su 30 e gli uomini solo 19,8.

Secondo l’indagine condotta dalle compagnie di assicurazione, gli automobilisti maschi durante un tragitto in macchina saltano quasi il 50% dei semafori, rispetto ad appena il 14% delle donne che non non riescono a fermarsi alla luce rossa.

Il Codice della Strada prevede che vetture debbano fermarsi alla linea bianca quando i semafori di un incrocio non sono in funzione (luce arancione lampeggiante) e non superarla con il rischio causare un incidente, come sono soliti a fare gli uomini.

Eppure il 58% degli uomini ritiene di avere il diritto di passare attraverso un incrocio e otto su dieci hanno ammesso di aver violato il codice, almeno una volta alla settimana. Gli uomini inoltre, sono i peggiori trasgressori alla guida per l’utilizzo di un telefono cellulare, di cui un quarto degli incidenti è causato dall’invio di sms o chattate senza l’utilizzo di un set viva voce, rispetto solo al 16% delle donne.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche