×

Le Foche: “Se tutto va bene ad agosto liberi dalle mascherine, situazione sta migliorando””

Se la situazione continua a migliorare, in alcuni contesti si potrà dire addio alle mascherine da agosto: lo ha affermato Le Foche.

Le Foche mascherine agosto

L’immunologo cel Policlinico Umberto I Francesco Le Foche ha affermato che se i dati epidemiologici continueranno a migliorare, ad agosto potrebbe essere possibile non indossare più le mascherine all’aperto.

Le Foche: “Via mascherine ad agosto”

Intervistato dal Corriere della Sera, l’esperto ha spiegato che attualmente siamo in una situazione di stabilità grazie al piano di riaperture progressive accompagnato e al deciso potenziamento delle vaccinazioni.

Credo che sulla base dei dati da qui in avanti dovremmo andare verso un ulteriore miglioramento“, ha aggiunto. Il suo, ci ha tenuto a specificare, non è un invito al liberi tutti ma al mantenimento del senso di responsabilità della popolazione. Finora, ha sottolineato, c’è stata molta attenzione da parte di tutti nel rispettare l’uso di mascherine e il distanziamento ed è dunque importante continuare così senza sottovalutare i rischi ancora presenti.

Quanto all’ipotesi di dire addio alle mascherine da parte dei vaccinati, come già avvenuto negli Stati Uniti, l’esperto ha dichiarato che se tutto procede così ad agosto potrebbe essere una nuova vittoria liberarsi dalle protezioni individuali, almeno in alcuni contesti.

Le Foche, via mascherine ad agosto: “Pandemia messa da parte nel 2022”

Dal punto di vista psicologico dovremmo essere ancora più motivati a vivere correttamente questa fase di riaperture perché c’è la prospettiva di mettere da parte per sempre questa pandemia“, ha poi evidenziato.

Per lui grazie ai vaccini nel 2022 potrebbe infatti essere dimenticata. Quanto alla percentuale di italiani che ancora è su posizioni di rifiuto del vaccino, ha spiegato Le Foche, essa sta diminuendo perché la paura del Covid ha portato tante persone a ricredersi e ad accettare la somministrazione delle dosi. “Rifiutare il vaccino è sciocco e irrazionale. Faccio fatica ad avere comprensione nei confronti di chi non capisce l’importanza di questa rivoluzione“, ha affermato.

Le Foche si è inoltre detto entusiasta per i progressi scentifici compiuti nell’ultimo anno e l’aumento dell’attenzione per lo studio del sistema immunitario di cui si è cominciato a parlare ai tempi dell’Aids.

Le Foche, via mascherine ad agosto: “Green pass buona tutela”

Quanto infine al green pass, lo ha definito una buona tutela anche se secondo lui non sarà facile arrivare in tempi rapidi ad un passaporto europeo. “Se vaccinati, si è guariti o si è fatto il tampone 48 ore prima di spostarsi non vedo controindicazioni per muoversi con tranquillità“, ha concluso.

Contents.media
Ultima ora