×

Lecco, Fabio Comi morto a un mese dall’incidente

Fabio Comi è stato vittima di un incidente sulla Monza-Melzo.

Monza-Melzo

Fabio Comi, calzolaio brianzolo, non ce l’ha fatta. Il 53enne è morto a circa un mese di distanza dall’incidente in cui è rimasto coinvolto. La vittima era residente a Lomagna, in provincia di Lecco. Lo scorso 30 gennaio, il signor Comi era andato a sbattere con la sua auto, una Fiat Panda, contro il guard-rail della Sp 13 Monza-Melzo ad Agrate Brianza.

Dopo il sinistro, l’uomo era rimasto incastrato all’interno della vettura. Intervenuti sul posto, i vigili del fuoco di Lissone hanno impiegato ben due ore per liberare Fabio. Una volta riuscitici, hanno affidato lo sventurato ai sanitari del 118. 

Morte Fabio Comi: condizioni disperate fin dall’inizio

Dopo l’impatto con il guard-rail e la liberazione da parte dei vigili del fuoco, Fabio Comi ha ricevuto i primi soccorsi medici.

Purtroppo, fin dall’inizio, le sue condizioni si sono rivelate critiche. Il 53enne è stato dunque ricoverato presso il reparto di Terapia intensiva dell’ospedale San Gerardo di Monza

Non ce l’ha fatta 

Dopo 24 giorni, Fabio Comio è morto presso l’ospedale San Gerardo di Monza. Il 53enne era entrato in uno stato di coma da cui non si era più ripreso. Troppo gravi le ferite e le lesioni riportate in seguito all’incidente autostradale.

Fabio gestiva un negozio di calzature assieme al fratello. 

Contents.media
Ultima ora