×

Legacoop, Camst, Cup 2000. No alla festa dell'Unità

Condividi su Facebook

Perchè le cooperative si allontanano dal partito?

Prima Legacoop, poi Camst ed ora Cup 2000. Sono molte le “istituzioni” rosse a disertare la grande festa del PD, quelle che hanno condizionato l’apparato fino ad oggi, in un momento in cui la cittadinanza sembra acclamare Cevenini. Come mai?

Partiamo con ordine. Legacoop è l’associazione che rappresenta gran parte delle cooperative bolognesi impegnate in diversi campi e attività. I numeri uno di Legacoop Bologna – Ethel Frasinetti e Giampiero Calzolari – sono legati al PD e la banca di riferimento è, com’è noto, Unipol (coinvolta nello scandolo bancopoli).

Da qualche tempo, i rapporti tra il Partito democratico e Legacoop sono visti con sospetto Si pensi al video che – proprio durante il corteo della strage di Bologna – ha registrato la conversazione tra Raffaele Donini e Pier Luigi Bersani. Guardatelo e anche il più scettico capirà quanto Legacoop (ma soprattutto Unipol) influenzi la politica bolognese.

A disertare è anche Camst il cui presidente Marco Minella è uno dei pilastri del cooperatismo bolognese. Ultima diserzione, infine, quella di Cup 2000 il cui presidente ha addotto motivi organizzazione.

Alcuni dicono che non sia stata invitata perchè Cup 2000 è legata al Cinzia gate.

Come mai tante diserzioni dal sapore politico? Intanto, il candidato a sindaco i bolognesi se lo stanno scegliendo da soli e, attraverso media e sondaggi, sappiamo che gli elettori sono orientati verso nomi che non piacerebbero ai leader del movimento cooperativo. Del resto, il mondo cooperativo – e soprattutto quello che è organizzato intorno a Legacoop – stato è più volte messo alla berlina perli eccessivi legami con la politica; infine, è indubbio che i nuovi strumenti finanziari – ad esempio il socio sovventore – ne hanno modificato per sempre l’antica finalità mutualistica.

Intanto, si aspettano nuove defezioni.

L.B.

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.