Lei è morta, niente più pensione - Notizie.it
Lei è morta, niente più pensione
Genova

Lei è morta, niente più pensione

nullLa fu Caterina Palmira Rossi, classe 1924, sulle prima non l’ha presa bene, quando ha saputo di essere morta. Peggio: quando l’Inps le ha comunicato che, essendo deceduta, non aveva più diritto alla pensione e che anzi i suoi eredi avrebbero dovuto restituire le somme indebitamente percepite dall’11 marzo 1996. Ovvero la data del prematuro decesso, avvenuto (documenti alla mano) due settimane prima di spegnere 72 candeline sulla torta di compleanno. È una storia, quella della fu Caterina Rossi, che inizia nel modo più banale possibile: ad aprile, con la scoperta del mancato accredito dell’assegno Inps presso la filiale della Bnl di Bolzaneto. «Mi ha chiamato la mia banca – racconta – mi ha detto: la sua pensione è in ritardo. Un paio di giorni dopo mi convoca il direttore e mi rivela: non c’è ancora, dicono che lei è deceduta e deve restituire poco meno di ventimila euro percepiti indebitamente».

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche