L'ennesima cassanata di...Cassano - Notizie.it
L’ennesima cassanata di…Cassano
Gossip e TV

L’ennesima cassanata di…Cassano

Antonio Cassano sta meglio e si vede.

A Quinto, il quartiere di Genova dove abita, ha assalito verbalmente e non solo Jessica Nicolini ed Edoardo Elemento, giornalista e operatore della tv locale Telenord. I due stavano facendo un sondaggio fra i passanti sulle primarie del centrosinistra per l’elezione del sindaco di Genova, il calciatore, però, quando è sceso dalla sua Porsche con la moglie Carolina e il figlio Christopher, ha pensato che gli fosse stato teso una specie di agguato sotto casa: “Ho solo avuto il tempo di dire ‘guarda chi c’è’, che Cassano ha cominciato a prendermi a spintoni e a insultarmi, gridando che mi spaccava la faccia e che eravamo lì per lui — ha raccontato Edoardo — Jessica e io abbiamo cercato di dirgli che stavamo facendo tutt’altro, ha risposto che non gliene fregava niente. Mi ha dato due belle spinte, sono riuscito a stare in piedi per miracolo”.

Cassano, poi, si è rifugiato in un bar, seguito dalla moglie e dal preparatore atletico.

La Nicolini lo ha raggiunto per cercare di chiarire: “Conosco Antonio e speravo di riuscire a calmarlo, bastava una stretta di mano per dimenticare tutto – ha spiegato la Nicolini – Invece ha continuato a insultarmi davanti al barista e ai clienti dispiaciuti e imbarazzati.

Nel 2008, quando era alla Samp, Cassano mi ha fatto un gavettone mentre lo stavo riprendendo e mi ha distrutto il telefonino, ma lo ha fatto ridendo, mentre festeggiava l’ingresso in Europa League. Era un gesto d’allegria ed era un altro Cassano. Questa volta era stravolto dall’ira, senza alcun motivo”.

Il giorno dopo, il calciatore di “Bari Vecchia” si è pubblicamente scusato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche