Lettera con proiettili a Santoro e Travaglio recapitata in via Teulada | Notizie.it
Lettera con proiettili a Santoro e Travaglio recapitata in via Teulada
Lifestyle

Lettera con proiettili a Santoro e Travaglio recapitata in via Teulada

Una lettera con minacce e quattro proiettili indirizzata a Michele Santoro, Marco Travaglio, Peter Gomez e Gianni Barbacetto è stata recapitata oggi alla sede Rai di via Teulada. Sulla vicenda indaga la Digos. “Non ne so niente e non mi hanno avvisato”, ha commenta Michele Santoro all’agenzia di stampa “Adnkronos”. Una ”grave intimidazione” denuncia l’Italia dei Valori. Santoro, Travaglio, Barbacetto e Gomez sono ”vittime di una vile e ignobile minaccia – rimarca il leader Antonio Di Pietro – Esprimiamo la nostra solidarietà e vicinanza umana auspicando che le forze dell’ordine e la magistratura facciano al più presto luce su questa inquietante vicenda”. ”In questo momento così delicato in cui l’informazione libera e l’articolo 21 della Costituzione sono costantemente bersagliati da chi vorrebbe calpestarli, occorre che le istituzioni mantengano alta la guardia e che la politica si faccia garante del diritto dei cittadini ad essere informati”, conclude Di Pietro. ”Ci sono tanti modi di imbavagliare l’informazione – affermano in una nota Stefano Corradino e Giuseppe Giulietti, direttore e portavoce di Articolo21 – Uno di questi sono le intimidazioni.

Per questo chiediamo che l’episodio non sia sottovalutato e che venga espressa solidarietà a chi, come loro, cerca di illuminare a giorno fatti, temi e posizioni che, se non fosse per loro, sarebbero sostanzialmente oscurati. Anche per questo il 12 marzo, per l’articolo21 della Costituzione e per la libertà di informazione scenderemo in piazza”. ”Solidarietà a Santoro e agli altri giornalisti” esprime anche Antonio Verro, consigliere di amministrazione della Rai, che condanna ”questo gesto insensato e incivile con la massima fermezza”. ”La dialettica politica – aggiunge il consigliere – non deve mai lasciare il passo ad azioni che puntano esclusivamente a creare un clima di odio e di intolleranza”.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche