Lettini abbronzanti da quando ha 13 anni: le terribili conseguenze
Lettini abbronzanti da quando ha 13 anni: le terribili conseguenze
Salute

Lettini abbronzanti da quando ha 13 anni: le terribili conseguenze

Ha fatto lettini abbronzanti e preso il sole senza protezione dall'età di 13 anni: l'abitudine che ha avuto drammatiche conseguenze

Utilizzare regolarmente i lettini abbronzanti per ‘avere la tintarella’ tutto l’anno è una consuetudine di molte persone. E così, a cadenza mensile, o addirittura settimanale, ci si reca a fare una lampada, specialmente durante l’inverno o l’autunno inoltrato, così da regalare una colorazione più brillante e vitale alla pelle. Ma troppo spesso uomini e donne non si curano delle potenziali conseguenze che un eccessivo numero di lettini solari possono avere: è il caso di Lorraine Henderson, 40enne che probabilmente non si abbronzerà più la pelle artificialmente per il resto della sua vita dal momento che il lettino solare gliel’ha quasi strappata via. La 40enne inglese di Livingston, in Scozia, ha iniziato ad utilizzare regolarmente i lettini solari sin dall’età di 13 anni, ma non solo.

Fin da giovanissima Lorraine ha cominciato a prendere il sole al mare senza mai utilizzare alcun tipo di crema protettiva limitandosi a spalmarsi sulla pelle soltanto dell’olio, allo scopo di rendere la sua carnagione molto scura in un lasso di tempo molto breve.

Ma i rischi di un comportamento di questo tipo sono altissimi e Lorraine se n’è resa conto solo di recente, quando sul suo volto ha notato un puntino formatosi apparentemente dal nulla; inizialmente però non se n’è preoccupata e per un anno ha completamente ignorato quello strano puntino, finchè la situazione le è sfuggita di mano.

cancro alla pelle

Un puntino sul volto della 40enne, poi ha iniziato a crescere

Da un puntino quasi invisibile infatti, la 40enne si è ritrovata con qualcosa di sempre più grande sul volto finchè non si è decisa a richiedere un consulto medico e non ci è voluto molto prima che i dottori le dessero la terribile notizia: quel puntino apparentemente innocuo era infatti il segno visibile di un cancro alla pelle e la lunga attesa prima di recarsi dai medici aveva reso la situazione davvero pericolosa tanto da rendere necessaria la rimozione del tumore in tempi brevissimi, con un intervento di chirurgia che ha però avuto delle conseguenze sul piano estetico.

Infatti in seguito all’operazione, sul viso della giovane è rimasta una visibile e lunga cicatrice che crea a Lorraine molto imbarazzo: nel corso di un’intervista ha raccontato di essere rimasta inorridita quando, un paio giorni dopo l’operazione, si è guardata allo specchio.

“I lettini abbronzanti – ha sottolineato – avrebbero lasciato per sempre quell’orribile segno sul mio viso”. Non si è però persa d’animo ed il fatto che a causa dei lettini solari abbia addirittura rischiato di morire, l’ha spronata a mettere in guardia gli altri sui potenziali rischi correlati ad un abuso di questi strumenti che donano in breve tempo un’abbronzatura artificiale uniforme. Lorraine ne ha pagato duramente le conseguenze e la sua ossessione per la bellezza durante tutto l’anno le è costata una evidente cicatrice che porterà sul viso per tutta la vita.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche