Letture rizomatiche sotto il segno della sabbia - Notizie.it
Letture rizomatiche sotto il segno della sabbia
Bari e Puglia

Letture rizomatiche sotto il segno della sabbia


INCONTRI DI LETTURE ITINERANTI SENZA PUBBLICO
2°CICLO: 27 settembre 2011, Bari ore 21.00
da un’idea di Silvana Kuhtz e Mariarosa Pappalettera

Il rizoma è un particolare tipo di radice che ha la specificità di penetrare il terreno lungo un movimento di estensione orizzontale, a differenza del più usuale tipo di radice a fittone, che penetra in senso verticale sino a radicarsi in profondità. Ci ispira il fatto che a volte uno sguardo di superficie può cogliere le relazioni fra elementi provenienti dagli ambiti più disparati.
Con superficialità rivendichiamo il significato di VASTE DIMENSIONI. Uno sguardo di superficie, di vaste dimensioni, individua vari elementi della realtà e coglie relazioni con altri elementi anche molto lontani. A partire da queste riflessioni, che prendono spunto dalle teorie di due grandi filosofi contemporanei, Deleuze e Guattarì, abbiamo scritto le REGOLE DEL GIOCO.
tema di settembre: SOSPIRO
COSA FARE SE SEI INTERESSATO
A PARTECIPARE

1) Agli Incontri senza pubblico, letture rizomatiche sotto il segno della sabbia, non è possibile intervenire esclusivamente come spettatore.

Sulla base del tema, scegli cosa proporre: di un grande autore puoi leggere un brano, mostrare immagini o scene di film, far ascoltare suoni, brani musicali, canzoni, e proporre movimento di corpi ed esperienza dei sensi. La durata massima del tuo intervento è di 7 minuti. Se i partecipanti convenuti sono un numero cospicuo i minuti scendono a 4, a 3, lo concordiamo volta per volta.
2) Iscriviti all’evento via mail info@poesiainazione.it e anticipa in poche righe la natura del tuo intervento.
3) Riceverai quindi l’indirizzo del luogo dell’incontro.
Note
– Porta tutto il materiale e gli strumenti di cui hai bisogno per la presentazione del tuo “testo”,
– Quando ti viene dato il tempo, rispetta la CLESSIDRA e termina l’intervento al massimo con l’ultimo granello di sabbia (ma se vuoi può durare anche molto meno).
– L’indicazione tematica del mese è solo uno spunto per scegliere cosa portare. Puoi lavorare sull’indicazione data o sul suo contrario, puoi operare per moltiplicazione o sottrazione, per sentimento, per vicinanza, per lontananza, …per priscio! (ehm termine tecnico barese cui prima o poi daremo una definizione comprensibile)! Insomma il tema è solo uno spunto, fanne ciò che vuoi, o non farne niente.

NON rinunciare a ESSERCI solo perchè non hai niente a tema! porta comunque qualcosa che ti appassiona e vuoi condividere. Insomma il tema è davvero SOLO uno spunto.
– Per l’ingresso è consigliato un contributo
– info@poesiainazione.it 349 527 9755

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*