> > Libretto e patente stesso intestatario: multe per chi trasgredisce

Libretto e patente stesso intestatario: multe per chi trasgredisce

default featured image 3 1200x900

C’è qualche novità in vista per gli automobilisti, in particolare per quelli che utilizzano vetture non intestate a loro. Dal prossimo 3 Novembre in poi l’intestatario del libretto di circolazione e della patente dovrà essere lo stesso. Sarà la Motorizzazione civile ad annotare sulla car...

patente-libretto-circolazione-coincidere

C’è qualche novità in vista per gli automobilisti, in particolare per quelli che utilizzano vetture non intestate a loro. Dal prossimo 3 Novembre in poi l’intestatario del libretto di circolazione e della patente dovrà essere lo stesso. Sarà la Motorizzazione civile ad annotare sulla carta di circolazione il nominativo di chi utilizza costantemente il veicolo altrui per un periodo superiore ai trenta giorni. Le multe per chi non aggiornerà tale informazione presso gli uffici della Motorizzazione sono piuttosto alte, possono arrivare anche a 700 euro circa, ed inoltre è previsto il ritiro della carta di circolazione.

Il provvedimento è stato studiato per colpire soprattutto chi utilizza le auto aziendali.

Sono esenti, invece, coloro che utilizzano già un mezzo non di proprietà e possiedono intestazione non aggiornata prima dell’entrata in vigore della normativa, e coloro che utilizzano l’auto di familiari conviventi che risiedono allo stesso indirizzo. L’obbligo di medesimo intestatario è rivolto sia alle persone fisiche che giuridiche.