×

Marina La Rosa: Rocco Casalino era il mio “slave”

Marina La Rosa, ex concorrente del grande Fratello, afferma che all'interno della Casa Rocco Casalino era il suo slave

default featured image 3 1200x900 768x576

Dai microfoni della trasmissione I lunatici, in onda su Rai Radio2, Marina La Rosa, la ex concorrente della prima edizione del Grande Fratello, ha parlato dei suoi rapporti con Rocco Casalino durante quei mesi di convivenza televisiva. La concorrente, che grazie all’atteggiamento tenuto con i concorrenti maschi della casa – in primis verso Taricone – si era guadagnata l’impreziosente appellativo di “gatta morta”, parla in radio del suo rapporto con il futuro portavoce del presidente del consiglio Conte.

Rocco Casalino era il mio slave

Negando che tra i due ci fosse stata una relazione sentimentale, si lascia andare ad una definizione quantomeno particolare del loro rapporto: “Se c’era una tresca tra di noi? Non esageriamo, lui in realtà era un mio slave. E quando le chiedono come bacia Casalino, lei rincara la dose, tra le risate generali e risponde di non averne idea: “Non ci siamo mai baciati con la lingua” dice.

Qualche volta però ha baciato i miei piedi”.

Rocco Casalino Marina La Rosa 301x225

Marina racconta poi che già venti anni fa, quando nella casa si parlava confidando sogni ed aspirazioni, Rocco parlava della sua volontà di fare politica, nonostante gli studi lontani dai suoi studi di ingegneria.

Insomma, un ricordo del quale molto probabilmente il portavoce del Presidente del consiglio avrebbe fatto volentieri a meno.

Contents.media
Ultima ora