×

Soyuzmultfilm incanta gli spettatori a Villa Borghese

Il festival della cultura russa Soyuzmultfilm incanta a Roma migliaia di adulti e bambini con proiezioni di lungometraggi e cortometraggi.

cartoni russi festival 768x384
cartoni animati russi

Le stagioni russe 2018” nelle giornate del 27 e 28 ottobre a Roma hanno preso la forma dei personaggi dell’animazione sovietica e russa grazie alla magistrale organizzazione dello studio cinematografico “Soyzmultflm”.

Il festival della cultura russa si è trasformato per due giorni in una vera celebrazione dell’animazione per grandi e piccini.

Il programma offerto dal prestigioso studio cinematografico russo è stato davvero ricco e spumeggiante: proiezioni di lungometraggi storici e cortometraggi, attività ludico-ricreative e formative, angoli foto magici e, infine, la presentazione del nuovo capolavoro dell’animazione “Hoffmaniade” del regista Stanislav Sokolov.

La “Casa del cinema” di Villa Borghese ha anche ospitato una mostra dedicata alla serie “Nu, pogodi!” che nel 2019 spegnerà ben 50 candeline. Ricordiamo che “Nu, pogodi!” è una pellicola apprezzata da bambini ed adulti di tutto il mondo, Italia compresa.

casa del cinema 717x478
Gli ospiti di Villa Borghese si sono divertiti negli angoli foto dove hanno potuto fotografarsi e fare quattro chiacchiere con i personaggi di “Nu, pogodi!”, “Winnie Pooh”, “I musicanti di Brema”.

Per i bambini sono state pensate e realizzate masterclass di modellatura della plastilina e di disegno. Ad intrattenere gli ospiti più giovani del festival c’erano anche animatori, un visagista per bambini, un balloon artist. Annoiarsi era impossibile!

Anna Usačeva, PR dello studio cinematografico, ha dichiarato che i film sono stati proiettati ogni ora nell’arco della giornata e che si sono contati circa mille spettatori.

A suscitare l’interesse degli ospiti è stata sicuramente anche la proiezione di cortometraggi pluripremiati nell’ambito di Festival internazionali del cinema. Tra questi menzioniamo “Moroška” (della regista Polina Minčenok), “Pyk-pyk-pyk” (del regista Dmitrij Vysockij), “I due tram” (della regista Svetlana Adrianova) e altri.

Dulcis in fundo la presentazione della pellicola “Hoffmaniade” basata sui diari personali e sulle favole dello scrittore e compositore tedesco Erst Theodor Amadeus Hoffmann. La pellicola rappresenta un unicum nella moderna cinematografia d’animazione. Un soggetto che unisce gioco e cultura – in perfetta linea con la scuola russa – con personaggi creati dalla mirabile matita del pittore Michail Šemjakin e che successivamente hanno preso vita trasformandosi in bambole raffinatissime e incredibilmente realistiche. Queste stesse bambole, usate per le riprese di “Hoffmaniade”, sono state esposte tra lo stupore e l’entusiasmo generale degli ospiti del festival.

film hoffmaniada

Il lungometraggio è stato presentato dallo stesso regista Stanislav Sokolov che si è detto veramente felice di presentare il suo lavoro in Italia, patria di grandi maestri del cinema mondiale. Doveroso e immancabile, dunque, un riferimento a Federico Fellini. Stanislav Sokolov si dice sicuro che l’animazione stop-motion non morirà mai e che non ha nulla da invidiare, né da temere rispetto all’animazione digitale.

Al termine del festival la “Soyuzmultflm” ha dichiarato di avere in cantiere la proiezione della “Hoffmaniade” anche in altri paesi europei nel desiderio di attirare la grande distribuzione. E noi siamo sicuri del successo che aspetta la pellicola: è un lavoro che lascia a bocca aperta non solo il pubblico e gli spettatori di ogni età, ma anche i professionisti!

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora